Allerta rossa della Protezione Civile, oggi scuole chiuse in diversi comuni

    Allerta rossa della Protezione Civile, oggi scuole chiuse in diversi comuni

    MILAZZO – Il sindaco Giovanni Formica ha firmato una ordinanza quale Autorità di Protezione Civile con la quale ha disposto la chiusura di tutte le scuole pubbliche, private e parificate di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale per l’intera giornata di oggi. La decisione del primo cittadino è scaturita dall’avviso di Protezione Civile – Rischio idrogeologico pervenuto nel pomeriggio, nel quale c’è indicato anche il comune di Milazzo con stato di allerta rosso, e nel quale, già da ieri sera, si sono verificate precipitazioni a prevalente carattere di rovesci o temporali.
    Il sindaco ha anche inviato a tutti i cittadini un messaggio video e utilizzato l’Alert system comunicando via telefono l’opportunità di tenere comportamenti prudenti e ad evitare di uscire di casa se non per necessità.
    Al Municipio da questa sera sarà attivo il Centro Operativo comunale per le situazioni di emergenza. “Abbiamo predisposto – ha detto Formica – quanto necessario per fronteggiare qualunque necessità che potrà essere segnalata tramite il centralino del Comune”.
    Scuole chiuse anche a Falcone, Barcellona (dove saranno chiusi anche i cimiteri), San Piero Patti. Cimiteri chiusi a Messina.
    Per oggi si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale: diffuse e persistenti sulla Sicilia nord-orientale, con quantitativi cumulati molto elevati; da sparse a diffuse sui restanti settori orientali e settentrionali, con quantitativi cumulati da moderati a puntualmente elevati; sparse sul resto della Sicilia, con quantitativi cumulati generalmente deboli. Venti forti o di burrasca orientali.

    Condividi:
    Giornalista professionista da marzo 2015, dal 2007 giornalista pubblicista. Avevo 20 anni la prima volta che ho messo piede in una redazione e non ne sono più uscita: ho iniziato a fare questo mestiere per caso e lo svolgo da un decennio, approfondendo l’esperienza e gli insegnamenti acquisiti “sul campo” con una laurea triennale in Tecnologie della comunicazione, all’Università di Messina nel 2007, e con la specialistica in Editoria, media e giornalismo a Urbino nel 2015. Ho una formazione e una esperienza “multimediale”: tv, radio, carta stampata, web. Ho curato, e curo tutt’ora, articoli, notiziari, approfondimenti, interviste, reportage, programmi e rubriche anche di respiro nazionale e internazionale. Conduco anche manifestazioni ed eventi di vario genere. Ho partecipato a numerosi scambi giovanili e workshop su vari temi (economico-sociali-istituzionali), in Italia e all’estero, mi piace conoscere sempre cose e persone nuove, non mi stanco mai di imparare. Mi occupo anche di politiche giovanili, progettazione europea, sviluppo valorizzazione e promozione del territorio, cultura, turismo, tradizioni popolari e iniziative legate al mondo rurale. Sono impegnata nel sociale e presiedo un’associazione culturale. Se potessi, vivrei viaggiando. Fin dall’inizio di questa avventura, sono la responsabile del progetto editoriale Anni60news.com.