Presentato a Milazzo il cartellone delle manifestazioni invernali – gli eventi nel...

    Presentato a Milazzo il cartellone delle manifestazioni invernali – gli eventi nel dettaglio

    MILAZZO – Gino Paoli, Mogol, Enrico Guarneri “Litterio”, Salvo La Rosa. Saranno questi gli appuntamenti principali del nuovo cartellone di manifestazione che gli assessori al Turismo e alla Cultura, Piera Trimboli e Salvo Presti hanno definito per il periodo invernale.
    Tanti eventi che coinvolgono pure gli appassionati di teatro grazie alla collaborazione con l’associazione culturale “Le alte terre di mezzo” di Giuseppe Pollicina che riproporrà “Quinteatro” (8 spettacoli sino ad aprile e il concerto di Natale) , di musica classica, con la programmazione curata da Roberto Metro ed  Elvira Foti, ed ancora jazz, lirica e commedie.
    “Siamo riusciti a varare, pur in assenza di risorse una programmazione di un certo livello – hanno detto Trimboli e Presti – grazie ad un nuovo rapporto di collaborazione nato con i privati che, dopo diverso tempo, hanno deciso di scommettere sulla nostra città. E gli artisti del mondo della musica ma anche del teatro che si esibiranno a Milazzo sono la dimostrazione concreta.
    Altro passaggio è stato il coinvolgimento di più location, specie nel centro cittadino per attrarre il pubblico, mentre il Castello ospiterà il tradizionale presepe vivente promosso da D’Arteventi e organizzato dall’associazione teatrale Borgo Antico. Proprio il periodo natalizio sarà caratterizzato da tante iniziative al fine di animare la nostra città e offrire un ritorno d’immagine importante anche per gli operatori turistici e commerciali”. 
    Il cartellone, dopo una anteprima di metà novembre, con due serate dedicate alle celebrazioni della prima guerra mondiale, si aprirà il 12 col Gran Galà della Lirica, con la partecipazione del soprano Taigi e il tenore astro nascente Vitaliy Kovalchuk accompagnati al pianoforte da Koxette Prifti; quindi il 19 al Trifiletti Gino Paoli e Danilo Rea, il 22 “Tra Musica e parole con … Mogol” con al piano il Maestro Giuseppe Gioni Barbera e il 23 il concerto gratuito in via Medici “Nat’ in jazz” . Il 3 gennaio con “Litterio Story” con Enrico Guarneri, Salvo La Rosa, Vincenzo Volo. Nei giorni 26 e 27 dicembre ed il 6 gennaio il presepe vivente al Castello.

    DI SEGUITO IL PROGRAMMA INTEGRALE DELLE MANIFESTAZIONI

    STAGIONE TEATRALE by Ass. Culturale “Le alte terre di mezzo” presenta “QUINTEATRO”, II ed. :
    Direzione artistica Giuseppe Pollicina: 8 spettacoli + 1 concerto di Natale:

    22 NOVEMBRE: Grazie, di Daniel Pennac. Cast: Ivan Bertolami
    6 DICEMBRE: Spaghetti alla chitarra. Scritto e diretto da Rodolfo Torrisi
    23 DICEMBRE: Concerto di Natale. Cast: Mezzosoprano Silvia Pianezzola, M.to Giuseppe De Luca e altri
    09/10 GENNAIO: Peter Pan. Il Musical. Regia di Giovanni Belardi
    24 GENNAIO: La purga di bebè di Georges Feydeau, Regia di Francesco R. Vadalà
    14 FEBBRAIO: Ben Hur di Gianni Clementi. Regia di Nicola Pistoia. Cast: Paolo Triestino, Nicola Pistoia ed Elisabetta Vito
    24 FEBBRAIO: Maledetto Peter Pan di Bernier e Osterrieth. Regia di Massimiliano Vado. Cast: Michela Andreozzi
    06 MARZO: Maliditta la miseria di Eduardo Scarpetta. Adattato e diretto da Giuseppe Speciale
    07 APRILE: Ti amo o qualcosa del genere. Scritto e diretto da Sergio Ruiz. Cast: Roberto Ciufoli, Gaia De Laurentiis, Francesco Nunzi e Diego Ruiz
    17 APRILE: Family House di Stefano Santerini. Regia di Luigi Siracusa. * Lo spettacolo si potrae fino al 21 alla mattina per le scuole.

    STAGIONE MUSICALE “MILAZZO CLASSICA”, Associazione Magico, direzione artistica: Roberto
    Metro, Elvira Foti.

    15 GENNAIO: Paola Pitagora (attrice) e Anna Lisa Bellini (pianoforte) . Spettacolo d’eccezione che vedrà impegnate l’attrice Paola Pitagora, una delle più note e talentuose esponenti del nostro teatro, e la pianista Anna Lisa Bellini, interprete di fama internazionale. Le due artiste proporranno un programma dal titolo “Poesia della notte e del chiaro di luna”, uno straordinario connubio tra poesia e musica in cui verranno messe a confronto le personalità di Giacomo Leopardi e Fryderyk Chopin.
    29 GENNAIO: “SerenataTrio”; Giuseppe Nova (flauto), Rino Vernizzi (fagotto), Giorgio Costa (pianoforte). Il “Serenata Trio” ha debuttato nel 1996 con un concerto a Casa Barezzi di Busseto, città natale di Giuseppe Verdi, in apertura del Festival Verdiano. Il programma proposto sarà un omaggio all’Opera, con parafrasi da Verdi, Donizetti, Bellini.
    12 FEBBRAIO: “Quartetto Bolling”; Paolo Zampini (flauto) ‐Primo Oliva (pianoforte) Nello Nicotra (contrabbasso) ‐Giovanni Caruso (batteria). Questo quartetto prende il nome da Claude Bolling, uno dei più famosi musicisti jazz d’Europa. Le due Suites per Flauto e Jazz Piano Trio (che ascolteremo in questo concerto), rappresentano una fusione fra il Classico e il Jazz, due generi artistici solitamente considerati agli antipodi.
    26 FEBBRAIO: “Quartettofemminile LeCorde”; Serena Garelli (soprano) ‐Milena Punzi (violoncello) Alessia Musso (arpa) ‐Monica Punzi (ballerina),Alfonso De Filippis (coreografo e conduttore). La formazione propone brani strumentali e vocali arricchiti da evocativi passi danzati: da “Il Cigno” di Saint‐Saëns a “La vie en rose” di Édith Piaf, dalla colonna sonora del film “Il Padrino” all’operetta di Johann Strauss, dalla celebre “Danza Ungherese” di Brahms ai Tanghi di Gardel, da “Besame mucho” a “New York, New York”… il tutto con un pizzico di evergreen inglese e italiano. La voce di Alfonso De Filippis ci guiderà con suggestioni poetiche e talvolta spiritose in un ”viaggio musicale” tra suoni e armonie, attraversando epoche e continenti.
    04 MARZO: “EnsembleBarocco“BenedettoMarcello” ; Gianfranco Lupidii (violino), Luca Matani (violino), Alessandro Culiani (violoncello),Giuliana Galia (clavicembalo), Francesco Divito (sopranista). Dedicato alla musica barocca, questo concerto è ulteriormente impreziosito dalla presenza di un sopranista, un uomo con voce da soprano. La figura del sopranista, abbastanza diffusa nel XVII e XVIII secolo con i cantori evirati, è oggi quasi completamente scomparsa. È pertanto una rarità assoluta avere la possibilità di assistere ad un concerto del genere, specie se
    interpretato da uno dei più grandi specialisti europei, il pugliese Francesco Divito.
    18 MARZO: “Andrea Cardinale” (violino). Evento eccezionale, una vera “chicca”: avremo la possibilità ‐davvero molto rara ‐di ascoltare tutti i 24 Capricci di Niccolò Paganini. Andrea Cardinale ha avuto l’onore di eseguirli sui due violini più prestigiosi dell’inestimabile collezione del Comune di Cremona, patria della liuteria mondiale: lo Stradivari “Il Cremonese” del 1715 (valutato 12 milioni di Euro) ed il Guarneri del Gesù “Stauffer” del 1734 (10 milioni di Euro).
    01 APRILE: Ensemble“Darclée” formata da Antonia Emanuela Maria Palazzo (soprano), Carlo Montanari (tenore), Paolo Scibilia (pianoforte). Il concerto si intitola “All’ombra del Vesuvio” e rappresenta un omaggio alla Canzone Napoletana classica d’autore, divenuta nel corso degli anni simbolo dell’Italia musicale nel mondo. Si tratta di un repertorio notissimo, fra i più conosciuti ed apprezzati all’estero. Ascolteremo alcuni fra i brani più rappresentativi tratti da questa immensa produzione (“Torna a Surriento”, “Dicitencello Vuie”, “I’ te vurria vasà”, “O sole mio”), in uno spettacolo coinvolgente, in cui anche il pubblico sarà invitato dagli artisti a fare la sua parte…
    15 APRILE: Ivo Scarponi (violoncello) e Moira Michelini (pianoforte) in “Cinema e passione” è il titolo del programma proposto da questo magnifico duo. Ascolteremo alcune celebri colonne sonore di Nino Rota ed Ennio Morricone (tratte dai film Amarcord, Il Padrino, C’era una volta il West, C’era una volta in America, Il Maestro e Margherita, Ménage all’Italiana, La leggenda del pianista sull’oceano), mentre nella seconda parte del concerto saranno proposti i più celebri Tanghi di Astor Piazzolla.
    29 APRILE: ancora da definire
    06 MAGGIO: ancora da definire

    SPETTACOLI SINGOLI TEATRALI O MUSICALI AL TEATRO IN ORDINE CRONOLOGICO Più EVENTI AL
    CENTRO CITTA’ E CASTELLO

    15 e 16 Novembre: “La guerra e il sogno di Momi”. Proiezione di un corto muto del 1917 con musiche originali di Michele Catania che ne firma la regia. E’ stato il primo film di animazione in Italia sul tema e gli orrori della I Guerra Mondiale di cui ricorrono le celebrazioni fino al 2018.
    2/3/4 DICEMBRE: Ass. EFEBO presenta “FANTASTICANDO A TEATRO” II Ed. Teatro didattico per bambini di età compresa tra i 5 e 10 anni. Tornano poi in scena il 18/19/20 Gennaio e il 15/16/17 Febbraio
    12 DICEMBRE: Galà della Lirica – Duetti d’Amore a Milazzo. Spettacolo promosso da D’ArtEventi. Le arie delle opere più famose eseguite dal soprano di fama internazionale Chiara Taigi e il tenore astro nascente Vitaliy Kovalchuk accompagnati al pianoforte da Koxette Prifti.
    19 DICEMBRE: “Due come noi che…” con Gino Paoli e Danilo Rea. Spettacolo promosso da D’ArtEventi.
    Uno spettacolo unico a base di voce e pianoforte che vede duettare insieme uno dei più grandi interpreti della canzone italiana e uno dei più lirici e creativi pianisti di oggi. Il repertorio esibito varia di serata in
    serata, veleggiando nel mare dell’improvvisazione grazie alle esperte mani di Rea e al desiderio di sperimentazione che da sempre accompagna Paoli. Ogni live è quindi diverso e irripetibile, con una scaletta aperta che spazierà tra i grandi classici nazionali e internazionali, oltre ovviamente agli indimenticabili successi del grande Gino Paoli
    20 DICEMBRE: Ass. Compagnia del Sorriso UNICEF “Sogno di una notte di mezza estate” … ricordando Roberta Smedile.
    22 DICEMBRE: “Tra Musica e parole con … Mogol” con al piano il Maestro Giuseppe Gioni Barbera.
    Spettacolo promosso da D’Arte Eventi. La serata si svilupperà in un incontro carico di atmosfera. Un moderatore ed il Maestro ripercorreranno momenti di carriera, aneddoti, racconti inediti e riflessioni accompagnati dalle magiche note del Maestro Barbera che faranno da cornice coinvolgendo il pubblico.
    23 DICEMBRE: “Nat In Jazz” in Via Medici. Imperdibile appuntamento musicale nella centralissima Via Giacomo Medici dove sarà eseguito un concerto natalizio in chiave jazz proposto dall’associazione culturale “Incontri con l’arte” con Nat Minutoli, Carmen Scilione, Peppe Arena, Pino Garufi, e Stefano Sgrò.
    26 DICEMBRE: Concerto Jazz “Night & day orchestra and friends”, organizzato dall’Associazione culturale “Night & day orchestra” eseguito dal Maestro Stefano Sgrò e dall’orchestra Night and Day.
    27 DICEMBRE: Concerto “CDR’s Christmas” eseguito dagli artisti della Cdr Music.
    29 DICEMBRE: Ass. “Buona la prima” presenta “Adesso o mai più” commedia musicale. Scopo benefico per l’associazione LILA di Catania contro la trasmissione materno fetale dell’HIV.
    3 GENNAIO: “Litterio Story” con Enrico Guarneri, Salvo La Rosa, Vincenzo Volo. Spettacolo promosso da D’ArtEventi. Il personaggio di maggior presa sociale del grande attore catanese calcherà il palcoscenico del teatro milazzese con il giornalista‐anchorman Salvo La Rosa. Il pubblico assisterà così ad uno spettacolo fatto di gag inedite che racconteranno le ultime avventure e disavventure di Litterio Scalisi. Divertimento assicurato, in quanto a rappresentare “il siciliano medio”, sarà Litterio, personaggio amato che fa parte del repertorio del grande attore di teatro Enrico Guarneri, che con berretto e giacca a quadretti ha conquistato il pubblico nazionale.
    26‐27 dicembre e 6 gennaio
    “Presepe Vivente al Castello”. Il Presepe Vivente al Castello, spettacolo promosso da D’ArtEventi, organizzato dall’Associazione Teatrale Borgo Antico di Milazzo in collaborazione col Comune, colorerà e riscalderà l’area del Mastio del suggestivo Castello di Milazzo, nelle date del 26 e 27 dicembre e del 6 gennaio 2016. Accompagnati dai pastori, a cui per primi fu dato l’annuncio della nascita di Gesù, i visitatori torneranno “indietro nel tempo”. Da spettatori, si trasformeranno in testimoni degli eventi a cui assisteranno, in un viaggio che li coinvolgerà direttamente e che li emozionerà. Vedranno la reggia di re Erode, il tempio di Gerusalemme, il mercato di Betlemme ‐ con le varie botteghe artigianali ‐ l’accampamento dei romani, e tra scene recitate, canti, e poesia, come i pastori, nella grotta di Betlemme, adoreranno Dio che si è fatto uomo, incontrando vivo e vero il piccolo Bambin Gesù.
    28 GENNAIO (solo mattina) E 30 GENNAIO (mattina e sera): ARTIME TEATRO presenta “Ceneri di ricordi” . Spettacolo con carattere socio culturale sul tema dell’Olocausto. A cura di Denis Pergolizzi.
    06 FEBBRAIO: Ass. Borgo Antico presenta la commedia “Euraneo e Antrofala”.

    Condividi: