Pallavolo femminile, in B1 derby esterno a Marsala per Mam S.Teresa Riva...

    Pallavolo femminile, in B1 derby esterno a Marsala per Mam S.Teresa Riva per il riscatto

    Riparte da Marsala il cammino del MAM Volley Santa Teresa. La squadra jonica oggi alle ore 17,30 presso il PalaBellina renderà visita alla Sigel allenata da coach Campisi. La compagine santateresina si troverà di fronte un ostacolo duro perché dovrà affrontare una delle principali pretendenti al salto di categoria. Le lilibetane guidano la classifica del girone D di serie B1 femminile a punteggio pieno. Sei punti conquistati in due gare, sei set vinti e uno perso nell’ultimo match in trasferta contro il Cutrofiano dove Mordecchi e compagne si sono imposte per 3 a 1. La squadra messinese conta quattro lunghezze in graduatoria con una gara vinta ed una persa al tie break sabato scorso tra le mura amiche contro l’Evoluzione Ostia. Cinque sono i set a favore e quattro quelli negativi. È stata una settimana di massima concentrazione ed applicazione per capitan Mazzulla e compagne che vorranno riscattare il tonfo interno dello scorso week end. Poche parole e tanta voglia di lavorare durante le sedute di allenamento sotto la guida di Vincenzo Rondinelli che ha cominciato a scendere sempre più in profondità per professare il suo credo pallavolistico. Problema ad un ginocchio per Nellina Mazzulla, la ci presenza è in forte dubbio, per il resto tutte abili ed arruolate. L’atleta di Villafranca è tra l’altro una delle tre ex dell’incontro insieme a Federica Pietrangeli e Sara Ruberti che sino allo scorso anno vestiva la casacca marsalese. Si tratterà dell’unico derby siciliano essendo le due squadre le sole porta bandiera isolane. In sala stampa alla vigilia la centrale Silvia Bilardi, una delle poche riconfermate della stagione che si è sempre distinta per professionalità ed attaccamento ai colori sociali: “In questa settimana ci stiamo preparando al meglio per affrontare il Marsala fuori casa, squadra con la quale ci siamo già confrontati in un torneo precampionato a Soverato. Sappiamo che dobbiamo sudare punto dopo punto e set dopo set, ma siamo pronte a far bene ed a lottare con grinta e coraggio pallone su pallone”.

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.