Milazzo: sgominata base di spaccio, arrestato un 18enne

    Milazzo: sgominata base di spaccio, arrestato un 18enne

    repertorio

    MILAZZO – I Carabinieri del Nucleo operativo di Milazzo, nella giornata di ieri, hanno individuato e smantellato una “centrale” dello spaccio di droga nella città mamerina e arrestato un giovane pusher. In maette è finito Enrico Marino, 18enne di Milazzo, già noto alle Forze dell’ordine.
    Marino EnricoI militari avevano registrato da alcuni mesi un cospicuo traffico di stupefacenti nel centro di Milazzo e si aveva il sospetto che qualcuno rifornisse tutti i giovani pusher della zona. I Carabinieri, dopo un periodo di osservazione, individuata un’abitazione a Milazzo, in Via Tukory, come possibile base per lo spaccio di stupefacenti, hanno deciso di effettuare un controllo più accurato. Nella serata di ieri hanno fatto irruzione nell’abitazione sorprendendo il giovane proprio mentre era intento a confezionare alcune dosi di marijuana servendosi di un bilancino di precisione e di tutto il materiale utile al confezionamento. Durante la perquisizione dell’abitazione sono stati rinvenuti complessivamente quasi 100 grammi di marijuana, in parte abilmente nascosta, di cui 14 dosi già confezionate e pronte alla vendita. L’intervento degli investigatori è stato particolarmente tempestivo, perché a giudicare dalle circostanze, è possibile che la droga fosse già tutta “prenotata” da giovanissimi pusher del centro mamertino e che quindi da lì a poco sarebbe stata “distribuita”. L’abitazione, in pieno centro, secondo gli inquirenti, sarebbe da considerare una sorta di “base di spaccio” dalla quale numerosi giovani si approvvigionavano regolarmente.
    Marino è stato arrestato in flagranza per detenzione illegale di stupefacente ai fini di spaccio e condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

    Condividi:
    Giornalista professionista da marzo 2015, dal 2007 giornalista pubblicista. Avevo 20 anni la prima volta che ho messo piede in una redazione e non ne sono più uscita: ho iniziato a fare questo mestiere per caso e lo svolgo da un decennio, approfondendo l’esperienza e gli insegnamenti acquisiti “sul campo” con una laurea triennale in Tecnologie della comunicazione, all’Università di Messina nel 2007, e con la specialistica in Editoria, media e giornalismo a Urbino nel 2015. Ho una formazione e una esperienza “multimediale”: tv, radio, carta stampata, web. Ho curato, e curo tutt’ora, articoli, notiziari, approfondimenti, interviste, reportage, programmi e rubriche anche di respiro nazionale e internazionale. Conduco anche manifestazioni ed eventi di vario genere. Ho partecipato a numerosi scambi giovanili e workshop su vari temi (economico-sociali-istituzionali), in Italia e all’estero, mi piace conoscere sempre cose e persone nuove, non mi stanco mai di imparare. Mi occupo anche di politiche giovanili, progettazione europea, sviluppo valorizzazione e promozione del territorio, cultura, turismo, tradizioni popolari e iniziative legate al mondo rurale. Sono impegnata nel sociale e presiedo un’associazione culturale. Se potessi, vivrei viaggiando. Fin dall’inizio di questa avventura, sono la responsabile del progetto editoriale Anni60news.com.