Basket, per l’orlandino Agostino Origlio arriva la chiamata del Valmontone in B

    Basket, per l’orlandino Agostino Origlio arriva la chiamata del Valmontone in B

    L’orlandino Agostino Origlio è il nuovo allenatore della Virtus Valmontone, società neopromossa nella serie B appena reduce dalla prima vittoria che non ha, però, evitato l’esonero del coach Francesco Casadio. Origlio, cresciuto nell’Orlandina e che ha alle spalle un paio di esperienze come capo allenatore ma, soprattutto, tanti anni da vice Gramenzi in A2, esordirà sulla sua nuova panchina domenica prossima alle 18 a Campli. “Il mio 19^ anno – commenta – si arricchisce di nuovi colori, di nuove esperienze, di nuove conoscenze, di nuovi stimoli, di nuove responsabilità, di nuove ambizioni, di nuove emozioni, di una nuova squadra, l’ottava, per continuare a fare quello che ho sempre voluto fare. Ringrazio chi permette tutto ciò, la Virtus Valmontone”.

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.