Mancata messa in sicurezza del Torrente Mela, esposto in Procura

    Mancata messa in sicurezza del Torrente Mela, esposto in Procura

    MILAZZO – Il comitato civico di Bastione di Milazzo, ha presentato un esposto alla Procura di Barcellona Pozzo di Gotto chiedendo che venga fatta chiarezza sulle cause e le responsabilità dei mancati interventi sugli argini del Torrente Mela a seguito dell’alluvione del 2011. La Procura di Barcellona Pozzo di Gotto ha, dunque, avviato un’indagine per accertare cause ed eventuali responsabilità dei danneggiamenti causati dall’esondazione del Torrente Mela. Il Procuratore Emanuele Crescenti ha già effettuato un primo sopralluogo sul versante barcellonese del corso d’acqua, adesso si attende il corrispettivo sopralluogo sul versante mamertino.
    I cittadini firmatari del documento chiedono di fare chiarezza: “dopo l’alluvione in molti hanno dovuto abbandonare le loro abitazioni invase dal fango, forse, se si fosse provveduto – si legge nel documento – per tempo a mettere in sicurezza il territorio oggi avremmo avuto meno danni”.

    Condividi: