Consegnati defibrillatori alle sedi della Croce Rossa delle Isole Eolie

    Consegnati defibrillatori alle sedi della Croce Rossa delle Isole Eolie

    LIPARI – Sono stati consegnati al Comitato Regionale C.R.I. della Sicilia cinque defibrillatori semiautomatici, da destinare alle Sedi C.R.I. di Filicudi, Lampedusa, Lipari, Pantelleria e Vulcano. I presidi rientrano nel progetto, cui il Comitato Regionale C.R.I. della Sicilia ha aderito, “Ti abbiamo a cuore. Diffusione delle tecniche di rianimazione cardiopolmonare e dei defibrillatori nei luoghi pubblici della Regione siciliana”, di cui al decreto dell’Assessore Regionale della Salute n. 02387 del 23 novembre 2011 (pubblicato sulla GURS n. 3 del 20 gennaio 2012, suppl. ord. n. 2). Il progetto prevede la diffusione in modo strategico di Defibrillatori Semiautomatici Esterni nei luoghi con elevata affluenza di pubblico e con maggior difficoltà di collegamento (come le isole cosiddette minori), prevedendo inoltre un piano di formazione di personale laico destinato all’utilizzo dei dispositivi. L’assegnazione dei DAE rappresenterà valore aggiunto per le Sedi della Croce Rossa Italiana presenti sulle isole nonché per la loro azione sul territorio. Tratto

    Condividi:
    Giornalista professionista da marzo 2015, dal 2007 giornalista pubblicista. Avevo 20 anni la prima volta che ho messo piede in una redazione e non ne sono più uscita: ho iniziato a fare questo mestiere per caso e lo svolgo da un decennio, approfondendo l’esperienza e gli insegnamenti acquisiti “sul campo” con una laurea triennale in Tecnologie della comunicazione, all’Università di Messina nel 2007, e con la specialistica in Editoria, media e giornalismo a Urbino nel 2015. Ho una formazione e una esperienza “multimediale”: tv, radio, carta stampata, web. Ho curato, e curo tutt’ora, articoli, notiziari, approfondimenti, interviste, reportage, programmi e rubriche anche di respiro nazionale e internazionale. Conduco anche manifestazioni ed eventi di vario genere. Ho partecipato a numerosi scambi giovanili e workshop su vari temi (economico-sociali-istituzionali), in Italia e all’estero, mi piace conoscere sempre cose e persone nuove, non mi stanco mai di imparare. Mi occupo anche di politiche giovanili, progettazione europea, sviluppo valorizzazione e promozione del territorio, cultura, turismo, tradizioni popolari e iniziative legate al mondo rurale. Sono impegnata nel sociale e presiedo un’associazione culturale. Se potessi, vivrei viaggiando. Fin dall’inizio di questa avventura, sono la responsabile del progetto editoriale Anni60news.com.