Premio letterario Il Murgo domani a Gioiosa Marea

    Premio letterario Il Murgo domani a Gioiosa Marea

    GIOIOSA MAREA – Torna, per il quarto anno consecutivo, il premio letterario “Il Murgo Gioiosano” promosso dal circolo culturale H2Donna di Gioiosa Marea. La cerimonia di premiazione si terrà domenica 8 novembre, alle 18.00, al cineteatro Franco Borà. Il premio si articola in 3 sezioni: prosa, poesia e la sezione speciale, quest’anno rivolta al mondo delle favole e delle fiabe.
    Tantissime le opere giunte alla segreteria del concorso, tanta da richiedere una preselezione curata dalle professoresse Antonella Molica, Maria Ceraolo e Marilia Gugliotta. La giuria di qualità è composta, anche quest’anno, da nomi illustri: lo scrittore e giornalista Simone Toscano, inviato del programma Quarto Grado di Rete 4; Salvo Vitale, filosofo e amico fraterno di Peppino Impastato; la scrittrice Maria Concetta Preta; l’attore Alberto Molonia; e il giornalista de Il Giornale, Valerio Barghini.
    Le opere finaliste dell’edizione 2015 sono, per la sezione narrativa: “I due bastardi” di Nina Giardinieri, e “Abuelas de Plaza de Maio” di  Rolando Perri; per la sezione poesia: “Lontano” di  Dario Pepe, “Amata terra” di Nicasio Riggio e “Anime” di Nunzio Industria; per la sezione fiabe e favole: “Il sole il bruco e la farfalla” di Adriana Valenza, “Raggio di sole” di Salvatore Gaglio e “Mara la strana zanzara e i suoi amici” di Sebastiano Plutino.
    La lettura dei brani premiati sarà accompagnata dal violino suonato dal maestro Franco Joppolo. I testi saranno interpretati dagli attori Pippo Accordino e Filippo Puglia e dalle lettrici Antonella Ingrassia, Eugenia Rossello e Daniela Natoli.
    Oltre alla lettura e premiazione delle opere vincitrici ci saranno dei momenti di intrattenimento con i cabarettisti delle note trasmissioni “Made in Sud” e “Colorado”, trasmesse dalle emittenti Rai e Mediaset. In particolare, saliranno sul palcoscenico del cineteatro gioiosano Scossa del duo comico “Max e Scossa” e Nando Timoteo.
    L’iniziativa, tengono a sottolineare gli organizzatori, è interamente patrocinata da Salvuccio Agnello, titolare della Gioiosa S.P.A.e del Villaggio Capo Calavà.

    Condividi:
    Giornalista professionista da marzo 2015, dal 2007 giornalista pubblicista. Avevo 20 anni la prima volta che ho messo piede in una redazione e non ne sono più uscita: ho iniziato a fare questo mestiere per caso e lo svolgo da un decennio, approfondendo l’esperienza e gli insegnamenti acquisiti “sul campo” con una laurea triennale in Tecnologie della comunicazione, all’Università di Messina nel 2007, e con la specialistica in Editoria, media e giornalismo a Urbino nel 2015. Ho una formazione e una esperienza “multimediale”: tv, radio, carta stampata, web. Ho curato, e curo tutt’ora, articoli, notiziari, approfondimenti, interviste, reportage, programmi e rubriche anche di respiro nazionale e internazionale. Conduco anche manifestazioni ed eventi di vario genere. Ho partecipato a numerosi scambi giovanili e workshop su vari temi (economico-sociali-istituzionali), in Italia e all’estero, mi piace conoscere sempre cose e persone nuove, non mi stanco mai di imparare. Mi occupo anche di politiche giovanili, progettazione europea, sviluppo valorizzazione e promozione del territorio, cultura, turismo, tradizioni popolari e iniziative legate al mondo rurale. Sono impegnata nel sociale e presiedo un’associazione culturale. Se potessi, vivrei viaggiando. Fin dall’inizio di questa avventura, sono la responsabile del progetto editoriale Anni60news.com.