La musica, la cura segreta per la dislessia

    La musica, la cura segreta per la dislessia

    La musica aiuta i dislessici a progredire nella lettura. E’ una nuova ed ulteriore scoperta che si aggiunge ad altri precedenti studi giunti alla stessa conclusione. L’ulteriore conferma arriva da una collaborazione franco-italiana tra l’Università di Aix-Marseille e la Fondazione Mariani di Milano. Che hanno condotto un test su un campione di bambini tra gli 8 e i 10 anni con disturbi dell’apprendimento. Per sei mesi, una metà ha seguito un corso di canto e musica, l’altra un corso di pittura. Al termine degli incontri, ai bambini è stato chiesto di leggere un testo. I risultati hanno dimostrato che il 60% del primo gruppo aveva notevolmente migliorato le sue abilità, contro il 28% del secondo.
    LLa muisca infatti permette al bambino di progredire nella lettura grazia al perfezionamento del senso del ritmo.

    Condividi: