Capo d’Orlando: sequestrati 48.000 prodotti nocivi e senza marchio CE

    Capo d’Orlando: sequestrati 48.000 prodotti nocivi e senza marchio CE

    Repertorio

    CAPO D’ORLANDO – I finanzieri della tenenza della Guardia di Finanza Capo d’Orlando, nell’ambito di interventi finalizzati a prevenire la commercializzazione di prodotti nocivi o pericolosi per la salute (anche in vista delle festività natalizie), hanno sequestrato circa 48.000 articoli, destinati alla vendita, carenti dei previsti requisiti minimi a tutela dei consumatori. In particolare, le Fiamme Gialle, nel corso dei controlli, hanno individuato un esercizio commerciale gestito da cittadini cinesi nel quale erano pronti per la vendita migliaia di prodotti di provenienza asiatica da destinare al mercato delle festività natalizie, quali giocattoli, decorazioni e luminarie, oltre ad una serie di altri beni di consumo ed elettrici, che non rispettavano le prescrizioni previste dal codice del consumo e che non erano pertanto conformi alla normativa CE. Tra la merce sequestrata vi erano anche diversi “narghilè”. Il sequestro amministrativo è stato effettuato in quanto tali articoli non rispondevano alle normative sulla sicurezza, tra cui quelle sui giocattoli, che prevedono un’etichettatura che indichi una serie di importanti informazioni riguardanti l’eventuale presenza di materiali o sostanze che possono arrecare danno all’uomo, alle cose o all’ambiente e le istruzioni di sicurezza per il corretto utilizzo, la denominazione legale e merceologica, il produttore e il Paese di origine. Nei confronti del titolare del negozio è stata contestata, pertanto una rilevante sanzione pecuniaria. L’operazione ha consentito il sequestro di articoli, potenzialmente non sicuri e dannosi per la salute, soprattutto dei più piccoli, per un valore complessivo di quasi trentaseimila euro. L‘azione delle Fiamme Gialle a tutela della salute dei consumatori continuerà contro coloro che commercializzano prodotti violando la legge e le normative sulla leale concorrenza, vendendo così a un prezzo ridotto e a discapito di chi rispetta le regole.

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.