Milazzo: deiezioni canine e manifesti mortuari, il consigliere Rizzo chiede interventi

    Milazzo: deiezioni canine e manifesti mortuari, il consigliere Rizzo chiede interventi

    MILAZZO – Facendosi portavoce di numerose proteste di cittadini il consigliere comunale Franco Rizzo ha deciso di prendere posizione sul problema delle deiezioni canine chiedendo all’Amministrazione di attivarsi per l’installazione di appositi raccoglitori nelle strade cittadine. “Si tratta di un problema di civiltà e di rispetto, ma anche di logistica poiché – con l’assenza dei raccoglitori – scrive Rizzo – emerge il problema del dove lasciare i rifiuti degli “amici a quattro zampe”. Ormai, infatti, è diventato impossibile percorrere i marciapiedi che sono invasi dalle deiezioni. Non è solo un problema d’immagine ma anche di natura igienico-sanitaria. Al riguardo ritengo che sia opportuno disporre che la ditta che si occupa dello spazzamento proceda anche alla sanificazione dei marciapiedi”. Il consigliere Rizzo, ha chiesto, inoltre, che il Comune si attivi anche per la predisposizione di appositi spazi da mettere a disposizione delle imprese funebri per la posa dei manifesti mortuari. “Anche qui si tratta di fare solo quello che molte città fanno – conclude Rizzo – prevedere spazi appositi ed evitare che questi manifesti finiscano in qualsiasi muro cittadino, nei pali della pubblica illuminazione ed in altri luoghi. Mi risulta che anche le stesse ditte da tempo hanno sollecitato questo adempimento agli uffici comunali. Pertanto non vi sono ragioni per non farlo”.

    Condividi: