Nuovo nome per Ustica Lines: concorso per gli studenti, in palio una...

    Nuovo nome per Ustica Lines: concorso per gli studenti, in palio una borsa di studio

    MILAZZO – La Ustica Lines vuole cambiare denominazione e per trovare un nuovo nome ha deciso di coinvolgere gli studenti delle scuole elementari e medie delle Isole minori della Sicilia mettendo a concorso una borsa di studio di 2000 euro. Di seguito il bando di partecipazione.

    La Società Ustica Lines è lieta di invitare tutti gli studenti appartenenti agli istituti scolastici delle isole minori della Regione Sicilia a esprimere le loro proposte per dare un nuovo nome alla compagnia di navigazione. La partecipazione, a titolo gratuito, potrà essere individuale o di gruppo.
    PERIODO DI SVOLGIMENTO: anno scolastico 2015/2016
    DESTINATARI: tutti gli studenti frequentanti le classi di scuola primaria e di scuola secondaria di primo grado delle isole minori della Regione Sicilia.
    FINALITA’ DEL CONCORSO
    La finalità del concorso di idee è quella di favorire la partecipazione degli studenti, che con le loro proposte potranno contribuire in modo effettivo alla scelta di nuovo nome, simpatico, fantasioso, evocativo dell’attività svolta, che sentono vicino e familiare, da dare alla Ustica Lines.
    La “Ustica Lines” deve il suo nome al primo collegamento effettuato dalla Compagnia nel 1993, da Napoli per Ustica, Favignana e Trapani.
    Ustica è stata la prima isola collegata dalla nostra Compagnia!
    Oggi la Ustica Lines collega la Sicilia a tutte le isole minori siciliane (Egadi, Eolie, Pelagie, Ustica e Pantelleria), Reggio Calabria alla Sicilia, Trieste con la Costa Istriana, attraverso Trieste Lines, e dispone di una flotta di 25 mezzi veloci che la rendono, di fatto, la compagnia con la più grande flotta di mezzi navali veloci al mondo, ha realizzato a Trapani il cantiere navale HSC Shipyard in cui si costruiscono aliscafi di ultima generazione. Ustica Lines oggi vuole rinnovare la sua immagine cominciando da un nuovo nome che esprima l’interezza dei collegamenti e delle attività svolte dalla società in tutto il mondo.
    REGOLAMENTO
    MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
    Tutte le classi della scuola primaria e secondaria di primo grado delle isole minori della Regione Sicilia potranno partecipare al concorso inviando una proposta per il nuovo nome della Compagnia di Navigazione.
    Il concorso è aperto a studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado residenti in una delle isole minori siciliane.
    È vietata la partecipazione ai figli dei dipendenti della Società Ustica Lines.
    È ammessa una sola proposta per persona o per gruppo. Gli studenti che partecipano all’interno di un gruppo non potranno partecipare anche individualmente.
    Le proposte dovranno essere presentate entro le ore 12.00 del 1 Dicembre 2015.
    La presentazione delle proposte dovrà avvenire utilizzando il modulo che si trova nel sito www.usticalines.it.
    Nel modulo dovranno essere riportati il nome completo, la data di nascita, l’indirizzo e-mail, il nome della scuola, la città e l’isola del partecipante. Per la partecipazione in gruppo, dovrà essere scelto un rappresentante che inserirà i propri dati.
    Saranno accettati solo i moduli riportanti tutti i dati richiesti e debitamente compilati.
    I nomi presentati saranno valutati da una giuria composta da membri scelti dalla Società.
    La valutazione terrà conto di quanto il nome sia:
    a) “accattivante”
    b) “pertinente all’attività svolta dalla Compagnia”
    c) “facile da pronunciare e ricordare” e potrà essere presentato in diverse lingue. Se il nome prescelto dalla giuria è stato presentato in maniera indipendente da più persone, i giudici valuteranno in primo luogo le motivazioni fornite a supporto della proposta del nome e, se questo non fosse ancora sufficiente a selezionare un solo vincitore, si procederà all’estrazione a sorte tra i partecipanti ancora in gara.
    Non saranno ritenute valide le proposte aventi nomi di località geografiche (città, isole, etc).
    Verranno selezionati tre finalisti tra i quali sarà proclamato il vincitore. La società Ustica Lines chiederà ai genitori l’autorizzazione a pubblicare la fotografia dei bambini nell’articolo che annuncerà i vincitori.
    ASSEGNAZIONE DEI PREMI
    Una commissione appositamente istituita presso la direzione della Società Ustica Lines provvederà a selezionare, a suo insindacabile giudizio, le proposte ritenute più originali e incisive, proclamando i vincitori entro 15 Dicembre 2015.
    I vincitori verranno contattati direttamente per l’assegnazione dei premi.
    L’esito del concorso sarà pubblicato sul sito internet: www.usticalines.it
    PREMI
    Il premio in palio sarà il seguente:
    – Una borsa di studio di € 2.000
    PREMIAZIONE
    Le modalità saranno comunicate direttamente alle classi vincitrici.
    GRATUITÀ DELLA PARTECIPAZIONE
    La partecipazione al concorso è gratuita. È a carico dei partecipanti l’eventuale invio tramite posta degli elaborati.
    A tutte le classi partecipanti sarà consegnato un simpatico gadget.
    PUBBLICIZZAZIONE DEL REGOLAMENTO E DEL CONCORSO
    Il regolamento, la scheda d’iscrizione e gli altri allegati saranno messi a disposizione dei partecipanti sul sito ww.usticalines.it.
    TRATTAMENTO DEI DATI E PROPRIETA’ DEGLI ELABORATI
    Le proposte inviate dagli studenti non saranno restituite e resteranno comunque di proprietà della Società Ustica Lines che potrà utilizzarle per successive campagne a tema o eventuali pubblicazioni.
    La Società si riserva la discrezionalità di utilizzare il nome prescelto dalla giuria.
    La partecipazione al concorso comporta l’integrale accettazione di tutte le norme sopra riportate. Il trattamento dei dati personali sarà effettuato a norma di legge.
    Per ulteriori informazioni sul concorso è possibile scrivere alla seguente e-mail: commerciale@usticalines.it o telefonare al numero 0923 541081.

    Condividi:
    Giornalista professionista da marzo 2015, dal 2007 giornalista pubblicista. Avevo 20 anni la prima volta che ho messo piede in una redazione e non ne sono più uscita: ho iniziato a fare questo mestiere per caso e lo svolgo da un decennio, approfondendo l’esperienza e gli insegnamenti acquisiti “sul campo” con una laurea triennale in Tecnologie della comunicazione, all’Università di Messina nel 2007, e con la specialistica in Editoria, media e giornalismo a Urbino nel 2015. Ho una formazione e una esperienza “multimediale”: tv, radio, carta stampata, web. Ho curato, e curo tutt’ora, articoli, notiziari, approfondimenti, interviste, reportage, programmi e rubriche anche di respiro nazionale e internazionale. Conduco anche manifestazioni ed eventi di vario genere. Ho partecipato a numerosi scambi giovanili e workshop su vari temi (economico-sociali-istituzionali), in Italia e all’estero, mi piace conoscere sempre cose e persone nuove, non mi stanco mai di imparare. Mi occupo anche di politiche giovanili, progettazione europea, sviluppo valorizzazione e promozione del territorio, cultura, turismo, tradizioni popolari e iniziative legate al mondo rurale. Sono impegnata nel sociale e presiedo un’associazione culturale. Se potessi, vivrei viaggiando. Fin dall’inizio di questa avventura, sono la responsabile del progetto editoriale Anni60news.com.