Istituto comprensivo di San Piero Patti: locali riqualificati nel plesso centrale e...

    Istituto comprensivo di San Piero Patti: locali riqualificati nel plesso centrale e a Librizzi

    In foto: al centro da sinistra il sindaco di San Piero Patti Ornella Trovato e la dirigente scolastica Clotilde Graziano

    SAN PIERO PATTI – Sono stati inaugurati sabato i nuovi locali dell’Istituto comprensivo di San Piero Patti. Durante la mattinata sono stati presentati gli interventi di riqualificazione del plesso di di via Profeta, realizzati con i fondi PON Asse II “Qualità degli ambienti scolastici” obiettivo C. Il plesso centrale di San Piero Patti ospita le classi della scuola dell’infanzia, primaria di primo grado e secondaria di primo grado. “Un ringraziamento particolare va ai docenti coordinatori, Munafò e Messina, ai docenti delle classi, agli studenti e ai genitori che hanno collaborato attivamente per la buona riuscita dell’evento” ha commentato la dirigente scolastica dell’Istituto Clotilde Graziano.
    Alla cerimonia era presente anche il sindaco di San Piero Patti, Ornella Trovato.


    Sempre in riferimento all’Istituto comprensivo di San Piero Patti, giovedì 19 novembre alle ore 10,30 saranno inaugurati i locali riqualificati della scuola secondaria di primo grado di Librizzi. Gli interventi sono frutto del finanziamento del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Decreto Ministeriale n. 91 dell’11/10/2011 relativo alla realizzazione di iniziative a carattere nazionale in materia di sicurezza delle scuole, con il cofinanziamento del 50% a carico del bilancio comunale (mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti) elargito dal Comune di Librizzi.

    Condividi:
    Giornalista professionista da marzo 2015, dal 2007 giornalista pubblicista. Avevo 20 anni la prima volta che ho messo piede in una redazione e non ne sono più uscita: ho iniziato a fare questo mestiere per caso e lo svolgo da un decennio, approfondendo l’esperienza e gli insegnamenti acquisiti “sul campo” con una laurea triennale in Tecnologie della comunicazione, all’Università di Messina nel 2007, e con la specialistica in Editoria, media e giornalismo a Urbino nel 2015. Ho una formazione e una esperienza “multimediale”: tv, radio, carta stampata, web. Ho curato, e curo tutt’ora, articoli, notiziari, approfondimenti, interviste, reportage, programmi e rubriche anche di respiro nazionale e internazionale. Conduco anche manifestazioni ed eventi di vario genere. Ho partecipato a numerosi scambi giovanili e workshop su vari temi (economico-sociali-istituzionali), in Italia e all’estero, mi piace conoscere sempre cose e persone nuove, non mi stanco mai di imparare. Mi occupo anche di politiche giovanili, progettazione europea, sviluppo valorizzazione e promozione del territorio, cultura, turismo, tradizioni popolari e iniziative legate al mondo rurale. Sono impegnata nel sociale e presiedo un’associazione culturale. Se potessi, vivrei viaggiando. Fin dall’inizio di questa avventura, sono la responsabile del progetto editoriale Anni60news.com.