Capo d’Orlando: “In Punta di Piedi”, una giornata dedicata alle donne

    Capo d’Orlando: “In Punta di Piedi”, una giornata dedicata alle donne

    CAPO D’ORLANDO – Per il 25 novembre, giornata mondiale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il Comune di Capo d’Orlando, in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità, con l’Ass. Pink Project e la F.I.D.A.P.A organizza una giornata di incontri dal titolo “In punta di Piedi: un anno di attività”.
    A partire dalle 9.00, infatti, nell’aula consiliare “Falcone e Borsellino” del Comune di Capo d’Orlando si terrà un tavolo tecnico per discutere di strategie, piani di sviluppo e operativi d’intervento per la prevenzione ed il contrasto alla violenza di genere. All’incontro interverranno la Dott.ssa Cettina Scaffidi, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Capo d’Orlando, la Dott.ssa Cettina Ventimiglia, Responsabile area Socio Assistenziale del Comune di Capo d’Orlando, la Dott.ssa Mariagrazia Giorgianni, Presidente Ass. Pink Project, la Dott.ssa Deborah Bontempo, psicologa e coordinatrice Pink Project, Avv. Carmen Currò, Presidente CEDAV Onlus Messina, Arch. Paola Sarasso, Presidente Sezione FIDAPA Capo d’Orlando, Dott. Angelo Barretta, Consigliere Ordine Psicologi Regione Sicilia, Dott.ssa Daniela Tumeo, ordine Professionale Assistenti Sociali Regione Sicilia, Dott. Giacomo Caudo, Presidente Ordine Provinciale Medici Chirurghi e Odontoiatri Messina, Avv.Massimo Cambria, Commissario Straordinario Ordine Avvocati di Patti, Dott. Vincenzo Lo Presti Costantino, Centro per l’impiego Capo d’Orlando, Dott.Antonio De Santis, dirigente DASOE Assessorato alla Salute Regione Siciliana, Dott.ssa Angela Micale, Ordien Consulenti del Lavoro Messina. A coordinare l’incontro interverrà il giornalista Sergio Granata.

    La giornata proseguirà poi nel pomeriggio, quando a partire dalle 18.00, si terrà una “Passeggiata contro la Violenza sulle Donne” che attraverserà il centro cittadino, tra fiori e letture. Punto di partenza sarà Palazzo Europa, sede del Municipio, dove sarà allestita un’installazione dal titolo “Giardino reciso” realizzata da Lucia Franchina e Maria Luisa Longo, con la collaborazione dei fioristi orlandini. Inoltre, lungo la passeggiata in memoria di ogni donna uccisa, violentata, maltrattata, offesa, il Gruppo “Ferite A Morte Nebrodi”, darà lettura di alcuni passi tratti dall’omonimo libro, “Ferite a morte” di Serena Dandini.

    Condividi: