Barcellona, “Sulla stessa barca” toccherà terra al villino liberty

    Barcellona, “Sulla stessa barca” toccherà terra al villino liberty

    BARCELLONA – Dopo un lungo viaggio, è giunta a destinazione l’iniziativa umanitaria “Sulla stessa barca”. Lo farà il 25 novembre prossimo, alle ore 16.30 al villino liberty “Arcodaci” di via Roma di Barcellona. E’ stata organizzata dall’associazione culturale barcellonese “Fumettomania Factory” ed ideata da Mario Benenati, fondatore e presidente dell’associazione e da Marco Grasso. Sabato 28, alle ore 11.00, poi, ci sarà l’incontro conclusivo alla sala “Oasi”. Presenzieranno Mario Benenati, Marco Grasso, Dinah Caminiti – responsabile per Ai.Bi. Sicilia – poi Nunzio Laganà, Lelio Bonaccorso, Michela De Domenico, Salvo Coniglione ed altri disegnatori siciliani che hanno partecipato al progetto a favore di Ai.Bi., l’associazione “Amici dei Bambini”. Tutte le opere esposte al villino liberty – trenta in tutto – potranno ancora essere acquistate per la raccolta fondi per il progetto Ai. Bi. e per i minori stranieri non accompagnati che sbarcano a Lampedusa. Durante la “quattrogiorni” barcellonese, saranno disponibili inoltre un catalogo ed una cartolina a tiratura limitata di Corto Maltese. Fino ad ora sono state vendute ventiquattro opere per l’iniziativa umanitaria “Sulla stessa barca”; è “scattata” in Sicilia alcune ore dopo la tragedia in cui, com’è noto, morirono trecentosessantasei migranti a largo delle coste di Lampedusa. (Nella foto i migranti superstiti della tragedia di Lampedusa, che hanno visitato la mostra a loro dedicata nell’isola)

    Condividi: