Bologna. Il santagatese William Manera al lavoro sul secondo cd di inediti

    Bologna. Il santagatese William Manera al lavoro sul secondo cd di inediti

    I due musicisti santagatesi William Manera e Andrea D'Amico

    BOLOGNA – Fervono i preparativi in studio per la realizzazione del secondo album di inediti del cantautore santagatese William Manera che vive e lavora a Bologna – dove ha perfezionato la sua arte con prestigiose collaborazioni ed esperienze di spettacolo in locali e manifestazioni culturali – ormai da parecchi anni. Manera, 33 anni, è considerato dagli addetti ai lavori, uno dei più promettenti artisti appartenenti alla scena musicale indipendente italiana. Il suo primo album “I Miei Omaggi”, del 2012, ha ricevuto numerosi attestati di stima vincendo anche premi importanti tra cui quello della prima edizione di “Una canzone per Bologna”. Nella tracklist del cd anche “Tra la mensola e il muro”, una canzone dedicata all’illustre concittadino Vincenzo Consolo. “E’ stata la persona più rilevante di Sant’Agata di Militello”, dice Manera, “ha avuto una voce importante nella letteratura del ‘900, per me è stato un prezioso esempio, soprattutto nel modo che ha avuto di vivere il distacco dalle origini”. Nel mese di marzo 2016 dovrebbe quindi vedere la luce il nuovo lavoro del cantautore siciliano che proprio in questi giorni sta eseguendo le sessioni di registrazione dei brani che lo comporranno, presso lo studio bolognese SanLucaSound di Renato Droghetti. Ancora top secret il titolo ma William Manera anticipa alcune delle collaborazioni al nuovo progetto.

    “Ho registrato la mia prima sezione d’archi”, racconta “è la prima volta nella mia vita ed è un privilegio per pochi. Ringrazio di cuore i musicisti Juliette Bacot Fracchia, Daniele Negrini, Fabrizio Albano, Rosalba Manson Iron, Sara Merlini e l’amico santatagatese del Maggio Fiorentino Andrea D’Amico che ha suonato le parti di trombone. Gli arrangiatori in questi mesi hanno scritto tutte le parti e hanno sopportato i miei dubbi e le mie manie con una stima reciproca d’altri tempi”, conclude William Manera che è anche conduttore della terza edizione di “Posto Letto No-Dams”: il programma radiofonico dedicato alla musica nuova di qualità e trasmesso dalle migliori radio di tutta Italia.

    william manera studio

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.