Mirto, grave incidente sulla scorrimento veloce per Tortorici

    Mirto, grave incidente sulla scorrimento veloce per Tortorici

    MIRTO – Incidente autonomo questa mattina sulla strada a scorrimento veloce Rocca di Caprileone – Tortorici nel territorio di Mirto. Per cause ancora in corso di accertamento da parte dei Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata Militello, intervenuti sul posto ai comandi del capitano Macrì, insieme ai militari della stazione di Mirto, una motoape con a bordo un uomo di 72 anni di Torrenova è sbandata andando a finire contro il guardrail. L’uomo, trasportato in elisoccorso al Policlinico di Messina, non sarebbe in pericolo di vita, ma ha riportato gravissime ferite agli arti inferiori. Nell’impatto, infatti, le lamiere della barriera di protezione hanno tranciato la parte anteriore del mezzo. Il transito è ancora bloccato per consentire le operazioni di rimozione della motoape effettuate dai Vigili del Fuoco di Sant’Agata Militello. Sul posto anche un’ambulanza del 118 e i vigili urbani di Mirto.

    Condividi:
    Giornalista professionista da marzo 2015, dal 2007 giornalista pubblicista. Avevo 20 anni la prima volta che ho messo piede in una redazione e non ne sono più uscita: ho iniziato a fare questo mestiere per caso e lo svolgo da un decennio, approfondendo l’esperienza e gli insegnamenti acquisiti “sul campo” con una laurea triennale in Tecnologie della comunicazione, all’Università di Messina nel 2007, e con la specialistica in Editoria, media e giornalismo a Urbino nel 2015. Ho una formazione e una esperienza “multimediale”: tv, radio, carta stampata, web. Ho curato, e curo tutt’ora, articoli, notiziari, approfondimenti, interviste, reportage, programmi e rubriche anche di respiro nazionale e internazionale. Conduco anche manifestazioni ed eventi di vario genere. Ho partecipato a numerosi scambi giovanili e workshop su vari temi (economico-sociali-istituzionali), in Italia e all’estero, mi piace conoscere sempre cose e persone nuove, non mi stanco mai di imparare. Mi occupo anche di politiche giovanili, progettazione europea, sviluppo valorizzazione e promozione del territorio, cultura, turismo, tradizioni popolari e iniziative legate al mondo rurale. Sono impegnata nel sociale e presiedo un’associazione culturale. Se potessi, vivrei viaggiando. Fin dall’inizio di questa avventura, sono la responsabile del progetto editoriale Anni60news.com.