Patti, giovedì il seminario “Per la pesca artigianale e la conservazione del...

    Patti, giovedì il seminario “Per la pesca artigianale e la conservazione del Mediterraneo”

    PATTI – Giovedì 26 novembre, presso l’ex convento di S. Francesco a Patti si terrà il seminario finale riguardante il progetto Ecosafimed dal titolo “Per la pesca artigianale e la conservazione del Mediterraneo”.
    Il progetto Ecosafimed rientra nell’ambito del Programma Europeo ENPI per il Bacino del Mediterraneo (ENPI CBC MED 2007-2013), coordinato dalla Fondazione Biodiversità del Ministero della Agricoltura, Alimenti ed Ambiente spagnolo, promuove l’utilizzo di pratiche responsabili nella pesca artigianale e la conservazione degli ecosistemi bentonici nel bacino del Mediterraneo.
    L’incontro si aprirà alle 16.00 con il saluto istituzionale del Sindaco di Patti, Mauro Aquino e proseguirà con gli interventi del Coordinatore Tecnico del GAC Patti, Giuseppe Lembo, del Presidente Regionale Federcoopesca Sicilia, Nino Accetta, del Presidente CO.GE.Copesca Porto Rosa, Angelo Lamacchia, della Coordinatrice IAMC‐CNR Messina, Paola Rinelli. E’ previsto, invece, per le 17:00 l’intervento del Prof. Giorgio Bavestrello, dell’Università di Genova su “Le meraviglie sommerse del Golfo di Patti”.
    Prima del termine del seminario verranno illustrati i risultati del progetto Ecosafimed, dalla Dott.ssa Marzia Bo dell’Università di Genova. Infine, ci sarà la possibilità di assistere ad una discussione aperta sulle linee guida e le proposte di accordi non vincolanti

    Condividi:
    Giornalista professionista da marzo 2015, dal 2007 giornalista pubblicista. Avevo 20 anni la prima volta che ho messo piede in una redazione e non ne sono più uscita: ho iniziato a fare questo mestiere per caso e lo svolgo da un decennio, approfondendo l’esperienza e gli insegnamenti acquisiti “sul campo” con una laurea triennale in Tecnologie della comunicazione, all’Università di Messina nel 2007, e con la specialistica in Editoria, media e giornalismo a Urbino nel 2015. Ho una formazione e una esperienza “multimediale”: tv, radio, carta stampata, web. Ho curato, e curo tutt’ora, articoli, notiziari, approfondimenti, interviste, reportage, programmi e rubriche anche di respiro nazionale e internazionale. Conduco anche manifestazioni ed eventi di vario genere. Ho partecipato a numerosi scambi giovanili e workshop su vari temi (economico-sociali-istituzionali), in Italia e all’estero, mi piace conoscere sempre cose e persone nuove, non mi stanco mai di imparare. Mi occupo anche di politiche giovanili, progettazione europea, sviluppo valorizzazione e promozione del territorio, cultura, turismo, tradizioni popolari e iniziative legate al mondo rurale. Sono impegnata nel sociale e presiedo un’associazione culturale. Se potessi, vivrei viaggiando. Fin dall’inizio di questa avventura, sono la responsabile del progetto editoriale Anni60news.com.