Sempre più ricco di talenti il vivaio dell’Orlandina basket

    Sempre più ricco di talenti il vivaio dell’Orlandina basket

    Per ScoutBasketball, sito specializzato nello scout dei giovani che sono nati nelle annate che vanno dal 1988 al 2000, Zoltan Perl è il miglior giocatore della Serie A Beko per punti segnati (8.4 di media), per rimbalzi (4) e per efficienza (9.5). E’ presente anche Tommaso Laquintana, al secondo posto nella classifica di efficienza (8.10), e al terzo per punti (7.9) e rimbalzi (3.6).
    Intanto continuano i campionati giovanili per le selezioni dell’Orlandina Basket. Nel fine settimana è arrivata la seconda vittoria di fila per l’Orlandina Basket di coach Silva, che dopo aver battuto la Nuova Aquila Palermo espugna il PalaMoncada di Agrigrento per 80-87 grazie ai 38 punti di Galipò ed i 22 di Carianni. Gara equilibrata per tutti i 40′, con i padroni di casa che partono meglio e all’intervallo lungo sono avanti 41-33. Cambia tutto nella ripresa, con Galipò e Carianni che trascinano i loro compagni nel parziale di 16-28 che al 30’ porta l’Orlandina al +4 (57-61). L’ultimo quarto è punto a punto, ma i ragazzi di coach Silva mettono a referto 27 punti e portano a casa il match della settimana giornata del campionato di categoria. Al giro di boa, dunque, l’Orlandina chiude con due vittorie di fila e Sabato 28 si riparte dalla trasferta a Trapani contro la Scuola Basket Erice.
    Fortitudo Agrigento – Orlandina Basket 80-87 (18-13)(41-33)(57-61)
    Orlandina Basket: Galipó 38, Carianni 22, Serio 10, Giacoponello 8, Ioppolo 5, Amato 2, Milone 2, Calanna, La Rosa, Zanatta. All: Jorge Silva.
    Risultati 7° Giornata Classifica
    Scuola Basket Erice – Amatori Messina 116-85
    Fortitudo Agrigento – Orlandina Basket 80-87
    Pegaso Ragusa – Basket Barcellona 91-34 Pegaso Ragusa 10*
    Amatori Messina 8*
    Scuola Basket Erice 8
    Basket Barcellona 6* Orlandina Basket 4*
    Nuova Aquila Palermo 2
    Fortitudo Agrigento 0

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.