Sant’Agata. Concluso il primo ciclo di eventi di AGD Nebrodi contro il...

    Sant’Agata. Concluso il primo ciclo di eventi di AGD Nebrodi contro il diabete

    Nella foto, Pippo Pirrone, Roberto Mancuso, Fortunato Lombardo, Giuseppe Smedile. In basso da sx: Maria Carmela Trovato, Lidia Lo Prinzi, Rosy Caiola

    SANT’AGATA MILITELLO – Si è concluso positivamente il ciclo di appuntamenti dedicati al tema della prevenzione, cura e gestione del diabete organizzati e curati dai volontari e dagli operatori della nuova “AGD – Associazione Giovani Diabetici – Nebrodi, Diabete Salute e Società Onlus”, progetto nato grazie all’esperienza maturata negli ultimi mesi dalla diramazione operativa “Agatina” della AGD Messina. Dopo gli appuntamenti di lunedì 9 e sabato 14 novembre – quest’ultimo con controlli medici gratuiti consistenti nel dosaggio del livello di glicemia – si è giunti al convegno che ha chiuso la serie. L’evento di carattere scientifico-divulgativo, che si è svolto presso il castello Gallego, ha visto la partecipazione di numerosi cittadini dell’hinterland alla presenza degli specialisti locali del settore. L’amministrazione comunale era rappresentata dalla assessore Maria Carmela Trovato. Lo staff medico dei Nebrodi era composto dalla dietista Lidia Lo Prinzi e da Giuseppe Pirrone, medico dell’unità operativa di medicina del presidio ospedaliero di Sant’Agata Militello. Sono intervenuti affermati specialisti del settore come Fortunato Lombardo, diabetologo, responsabile del Centro di Riferimento Regionale del Diabete del Policlinico Universitario di Messina e del collega medico diabetologo Giuseppe Smedile, specialista nella cura della patologia negli adulti presso l’ospedale Papardo a Messina. Entrambi hanno illustrato le cause del diabete, sensibilizzando gli utenti a una corretta informazione per conoscere, prevenire e contrastare la grave patologia che negli ultimi anni è sempre più diagnosticata; specialmente nei più piccoli. A proposito di bambini, durante il convegno la Fondazione Mancuso Onlus – rappresentata da Roberto Mancuso – ha donato all’AGD Nebrodi (presieduta da Rosy Caiola), da sempre in prima linea nel contrasto alla diffusione della malattia in giovane età, un indispensabile strumento per la misurazione dell’emoglobina glicata in età pediatrica: il Veri-Q Multi. L’apparecchio, appannaggio dei bambini diabetici seguiti dall’associazione santagatese, sarà comunque a disposizione dell’utenza e verrà utilizzato presso uno studio medico in fase di allestimento.

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.