Calcio, in serie D turno favorevole al Due Torri

    Calcio, in serie D turno favorevole al Due Torri

    Il Due Torri, concentrato e pronto all’ennesima battaglia, nel derby siciliano contro lo Scordia, valevole pe ril girone I di serie D. Una settimana di lavoro intenso quello che il tecnico Venuto ha fatto fare ai suoi, chiedendo massima concentrazione per la sfida di domenica pomeriggio (si inizia alle 14.30), davanti ai propri sostenitori. Per i bravi e talentuosi ragazzi della compagine biancorossa, la gara dovrà essere la conferma che si sta lavorando bene ed i risultati lo dicono a chiare lettere. Anche in terra campagna il Due Torri ha dato un saggio della propria solidità difensiva e organizzazione di gioco attraverso una prestazione attenta e determinata. Per molti, anzi per tutti, l’obiettivo è quello di mantenere inviolata la propria porta (solo un gol subito nelle ultime 9 partite, in trasferta nel turno infrasettimanale contro la Vibonese) e nello stesso tempo di mettere la palla dentro nella porta avversaria per accumulare punti importanti e preziosi in chiave salvezza. “Dobbiamo fare una gara accorta e senza sbavature, questo predica il buon Antonio Venuto, giochiamo alla pari con tutti senza guardare chi ha vinto ho perso nella gare precedenti. Ovviamente, non bisogna nascondersi, che fare punti (…intera posta in palio) contro lo Scordia vuol dire molto, dato che ci permetterà di essere ancora più sereni nel nostro cammino verso il traguardo dei 47/48 punti necessari che serviranno per la matematica salvezza in questo difficile girone di Serie D”. Questi i giocatori convocati per la gara all’Enzo Vasi contro lo Scordia: Portieri: Ingrassia e Paterniti, difensori: Acquaviva, Cassaro, Matinella, Tricamo e Sciotto (’97), centrocampisti: Scolaro, Cicirello (95’), Calafiore (95’), D’Amico (96’), Akuku (96’), Genovese (97’), Marino (98’), De Chiara (98’), Postorino, Giacobbe, Pitarresi e Giannola (’96), attaccanti: Khoris, Petrullo (96’) e Pisani (95’). Il programma completo della 16^ e terz’ultima di andata: Aversa Normanna-Citta Di Gragnano (Fabio Tucci di Ostia Lido), Cavese-Sportclub Marsala (Vitantonio Lillo di Brindisi), Due Torri-Citta Di Scordia (Federico Fontani di Siena), Gelbison-Palmese (Ermanno Feliciani di Teramo), Leonfortese-Citta Di Siracusa (Alex Cavallina di Parma), Noto-Agropoli (Federico Pragliola di Terni), Sarnese-Nerostellati Frattese (Giovanni Ayroldi di Molfetta), Roccella- Vibonese Calcio (Davide Di Marco di Ciampino), Vigor Lamezia-Rende (Adalberto Fiero di Pistoia).

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.