Gioiosa Marea, itinerari di cultura siciliana alla biblioteca comunale

    Gioiosa Marea, itinerari di cultura siciliana alla biblioteca comunale

    GIOIOSA MAREA – “Un bellissimo novembre – itinerari di cultura siciliana attraverso gli scrittori del nostro territorio”. Questo il titolo dell’iniziativa organizzata dall’amministrazione comunale di Gioiosa Marea e dal centro di cultura siciliana Pane e Gelsomini che si svolgerà oggi pomeriggio alle ore 17.30 nella biblioteca comunale. Durante la serata, condotta dalla professoressa Rosalia Perlungo, si parlerà di “Letteratura siciliana: approccio alla conoscenza e alla diffusione popolare”, con un omaggio a Ettore Patti e la lettura di brani, poesie e filastrocche di vari autori siciliani. A conclusione ci sarà una degustazione di dolci tipici con malvasia e musica.
    L’incontro culturale sarà l’occasione per la presentazione del progetto “Vivere la biblioteca” promosso dall’assessore all’istruzione Carmelita Lisciandro. In programma, oltre ad eventi specifici, c’è l’attivazione di laboratori e iniziative di supporto scolastico che saranno svolti dai giovani volontari ex allievi della scuola media cittadina che hanno aderito alla manifestazione di interesse bandita dal Comune. “Vogliamo fare in modo che la biblioteca venga davvero vissuta come un luogo di incontro e di aggregazione, attraverso cui diffondere cultura” ha spiegato il primo cittadino, Eduardo Spinella.
    Nell’ottica del rilancio, la biblioteca gioiosana è stata anche inserita nella rete del Sistema bibliotecario regionale – Polo di Messina, che permette di verificare online, direttamente da casa, i volumi presenti in biblioteca, il numero di copie disponibili con informazioni sui volumi e gli autori, e chiederlo in prestito direttamente da pc.

    Condividi:
    Giornalista professionista da marzo 2015, dal 2007 giornalista pubblicista. Avevo 20 anni la prima volta che ho messo piede in una redazione e non ne sono più uscita: ho iniziato a fare questo mestiere per caso e lo svolgo da un decennio, approfondendo l’esperienza e gli insegnamenti acquisiti “sul campo” con una laurea triennale in Tecnologie della comunicazione, all’Università di Messina nel 2007, e con la specialistica in Editoria, media e giornalismo a Urbino nel 2015. Ho una formazione e una esperienza “multimediale”: tv, radio, carta stampata, web. Ho curato, e curo tutt’ora, articoli, notiziari, approfondimenti, interviste, reportage, programmi e rubriche anche di respiro nazionale e internazionale. Conduco anche manifestazioni ed eventi di vario genere. Ho partecipato a numerosi scambi giovanili e workshop su vari temi (economico-sociali-istituzionali), in Italia e all’estero, mi piace conoscere sempre cose e persone nuove, non mi stanco mai di imparare. Mi occupo anche di politiche giovanili, progettazione europea, sviluppo valorizzazione e promozione del territorio, cultura, turismo, tradizioni popolari e iniziative legate al mondo rurale. Sono impegnata nel sociale e presiedo un’associazione culturale. Se potessi, vivrei viaggiando. Fin dall’inizio di questa avventura, sono la responsabile del progetto editoriale Anni60news.com.