Tusa aderisce al bando ministeriale per aree degradate

    Tusa aderisce al bando ministeriale per aree degradate

    TUSA – La Giunta comunale di Tusa con deliberazione n. 178 del 30 novembre 2015 ha aderito al bando emanato dal Ministero delle Infrastrutture, relativo alla presentazione di proposte nell’ambito del Piano nazionale per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate, approvato con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 15 ottobre 2015.
    Il progetto preliminare approvato dall’esecutivo “Riqualificazione urbana del centro storico di Tusa” prevede la sistemazione di strade del centro storico, con i relativi sottoservizi, l’eliminazione dei fili della luce, la riqualificazione di alcuni spazi urbani del centro storico e la ristrutturazione edilizia di immobili.
    “Con la partecipazione al bando sulle aree degradate – afferma il Sindaco Angelo Tudisca – proseguiamo il lavoro intrapreso sin dal 2008 di rigenerazione del nostro splendido centro storico. Difatti, dopo i lavori realizzati in Via Alesina, al Belvedere, nei locali dell’ex opera Pia e la sistemazione del prospetto della casa municipale, con questo progetto, che prevede iniziative integrate di riqualificazione urbana e di housing sociale, puntiamo a rendere ancor più accogliente e bella la parte antica del nostro comune. L’amministrazione vuole proseguire nell’attento percorso di miglioramento della qualità, del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale anche con la ristrutturazioni di immobili sia di proprietà pubblica che privata”.
    Il progetto è stato redatto dai dipendenti dell’ufficio tecnico, coordinati dall’Assessore Grillo, e l’importo previsto per la realizzazione dei lavori ammonta ad €.800.000,00.

    Condividi: