A Milazzo “Made in Sicily” gli Incontri d’Autore a Palazzo D’Amico

    A Milazzo “Made in Sicily” gli Incontri d’Autore a Palazzo D’Amico

    MILAZZO -Alle porte delle festività natalizie è stato presentato a Milazzo il progetto “Made in Sicily – Incontri d’Autore”, un vero format che già nel mese di Dicembre prevede tre appuntamenti che mirano alla promozione dell’identità siciliana attraverso tre generi e tre stili completamente diversi ma tutti accomunati dal ‘fattore Sicilia’. “Credo che ripartire dalla scoperta della nostra identità siciliana sia una buona base per costruire appuntamenti culturali sempre più di ampio respiro da qui a qualche tempo. E Palazzo D’Amico, sede della Cultura per eccellenza, sede della Biblioteca comunale, non può che essere il luogo migliore”, questo l’obiettivo dell’Assessore ai Beni Culturali Salvo Presti che presenta il ciclo di incontri con autori che si ripeterà durante l’anno.
    Si inizierà, sabato 5 e domenica 6 Dicembre, a partire dalle 17:30, quando il salone di Palazzo D’amico ospiterà i primi due appuntamenti.
    Ad aprire la rassegna, la scrittrice siciliana Cristina Cassar Scalia, autrice de “Le stanze dello scirocco”, un romanzo storico che ha per protagoniste due famiglie colte in un importante momento socio-culturale quale il 1968 e sullo sfondo della storia una Sicilia indolente, sensuale ma sempre fascinosa.
    Il secondo appuntamento, domenica 6 sempre alle 17:30, sarà invece con “Sweet Sicily –Storie di pupi, amori e canditi” della palermitana Alessandra Dammone. Qui il focus sarà puntato sull’arte pasticcera siciliana usata come strumento per un viaggio antropologico alla scoperta delle nostre radici attraverso i dolci e declinato tra suggestioni e ricordi della scrittrice. Ad accompagnare la presentazione vi saranno anche le immagini del fotografo Antonio Bartuccio, e una degustazione dei migliori prodotti dolciari offerti per l’occasione da alcune attività commerciali milazzesi di settore che hanno accettato la proposta di sposare il made in Sicily come eccellenza dolciaria. Nei primi due appuntamenti ad introdurre le autrici sarà Pierpaolo Ruello.
    Venerdì 18 Dicembre, alle 17:30, invece sarà la volta del primo romanzo di Fabrizio Catalano, nipote di Leonardo Sciascia, dal titolo “Una goccia d’ambra sulla neve”, dove sarà lo stesso assessore Salvo Presti a presentare l’autore. Un’opera prima che dalla critica è stata definita elegante nella scrittura e appassionante nella trama che vede protagonisti due giovani innamorati “… gravati dal mondo li circonda, dentro e fuori la famiglia, colti in una sorta di calata agli inferi” (Melo Freni, La Sicilia, 23 Novembre 2015).

    Condividi: