Sant’Agata Militello: celebrati 50 anni della Pro Loco Agatirno

    Sant’Agata Militello: celebrati 50 anni della Pro Loco Agatirno

    Nella foto da sinistra Massimiliano Fabio, Saro Parisi, Nuccio Carrara, Pippo Natoli, Franco Piscitello, Giuseppina Germanò, Giuseppina Benedetto

    SANT’AGATA MILITELLO – Si è svolto lo scorso 7 dicembre il Convegno dal titolo “Un viaggio nella Storia, Uno sguardo al Futuro”, organizzato per festeggiare il 50° anniversario della Pro Loco Agatirno di Sant’Agata Militello, fondata nel novembre del 1965. L’importante appuntamento, che si è tenuto presso la Sala dei Principi del Castello Gallego, ha visto la partecipazione di illustri relatori; si è parlato di passato, ma anche e soprattutto di prospettive per il futuro. Dopo i saluti di benvenuto del sindaco di Sant’Agata Carmelo Sottile e del Presidente della Pro Loco Agatirno Pippo Natoli, sono inrevenuti il Senatore Bruno Mancuso, il Presidente Regionale UNPLI Nino La Spina, il Presidente Provinciale UNPLI Santi Gentile, il Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci e il sacerdote don Benedetto Lupica, scrittore ed esperto di storia e tradizioni locali. Hanno concluso gli interventi Simona Orlando, esperta in Scienze del Turismo e dell’Ambiente e Andrea Sturniolo, Segretario della Pro Loco Agatirno. Erano presenti, inoltre, gli ex sindaci Alfredo Vicari e Aldo Fresina in qualità di membri di diritto del direttivo della pro loco in base alla precedente regolamentazione in materia.

    Nel corso cerimonia, l’attuale primo cittadino santagatese Carmelo Sottile, la Dirigenza UNPLI guidata dal Presidente Regionale La Spina e il tutto il Direttivo della Pro Loco, hanno consegnato al presidente Natoli – che guida l’associazione turistica cittadina da circa venticinque anni – targhe ricordo per l’impegno e le attività svolte negli anni della sua presidenza. Auguri particolari e a sorpresa sono giunti anche dal Presidente Nazionale Unpli Claudio Nardocci che, nell’occasione, ha voluto inviare un video messaggio di congratulazioni per il traguardo raggiunto al presidente e ai soci della pro loco santagatese. Particolarmente emozionante il momento dedicato ai soci fondatori e agli ex presidenti della Pro Loco. I piatti commemorati con logo del convegno – realizzati dalla fabbrica di ceramiche Fratantoni di S.Stefano di Camastra – sono stati donati ai soci fondatori Giuseppina Germanò, Francesco Piscitello, Giuseppe Benedetto e Massimiliano Fabio rappresentante per il padre Salvatore, scomparso da qualche anno e agli ex presidenti Nuccio Carrara e Saro Parisi. L’evento ha ottenuto il patrocino del comune di Sant’Agata Militello, dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, del Parco dei Nebrodi, della Federazione Antiracket Italiana di Sant’Agata Militello e dell’Associazione Agorà. Al termine del convegno è stata inaugurata una Mostra di Cartoline d’epoca su Sant’Agata Militello, realizzata in collaborazione con il Circolo Filatelico e Numismatico dei Nebrodi.

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.