La “Natività” di Caravaggio ritorna a Palermo

    La “Natività” di Caravaggio ritorna a Palermo

    PALERMO – Questa mattina il Sindaco Leoluca Orlando ha preso parte alla cerimonia di presentazione alla città della fedele riproduzione tecnologica della “Nativita’ con i Santi Lorenzo e Francesco d’Assisi”, opera di Caravaggio del 1609 trafugata nel 1969 dall’Oratorio della Compagnia di San Lorenzo, in via dell’Immacolatella.
    Alla cerimonia, promossa da Sky Italia che ha finanziato l’intervento di riproduzione dell’opera oltre che di un documentario che a gennaio sarà trasmesso simultaneamente in tutti i paesi europei raggiunti dall’emittente, erano presenti il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, l’Arcivescovo Don Corrado Lorefice, il Presidente della Regione Rosario Crocetta, il Questore Guido Longo, il Rettore Fabrizio Micari ed il Commissario di Stato Carmelo Aronica.
    “Una ferita rimasta aperta e una ferita rimarginata”. – ha scritto sul registro dell’Oratorio, il sindaco Orlando – “L’innovazione al servizio dell’arte e della memoria. Ritorna l’equilibrio in questo splendido scrigno che è l’Oratorio San Lorenzo nel cuore del centro storico di Palermo con l’installazione del clone della Natività del Caravaggio. Una risposta alla brutalità e alla violenza di chi l’ha trafugato”.

    Condividi: