Incentivi di dieci anni ai comuni siciliani che stabilizzeranno i precari nel...

    Incentivi di dieci anni ai comuni siciliani che stabilizzeranno i precari nel 2016

    E’ stata prevista nella manovra finanziaria del governo Crocetta una norma che riguarda il precariato, con un incentivo di dieci anni a quei comuni che stabilizzeranno i precari nel 2016. E’ uno dei punti del bilancio di previsione per il 2016, approvato dalla Regione Sicilia. Un varo ‘condizionato’ dalla trattativa con Roma che vale almeno 500 milioni di euro, necessari per chiudere definitivamente i conti. E’ prevista invece per lunedi’ l’approvazione della legge finanziaria che conterrà, oltre alle misure di rigore necessarie, una serie di interventi a favore dello sviluppo, per la coesione e l’inclusione sociale e il precariato. Nella previsione per il 2016 e’ inclusa la copertura di un miliardo 400 milioni la cui attesa impediva l’equilibrio del bilancio; 900 milioni sono già inclusi nella approvata finanziaria del governo nazionale e ulteriori 500 milioni scritti sulla base di sentenze della Corte Costituzionale che riconoscono quel credito a favore della Regione. Si sta lavorando su una norma di inclusione sociale che dovrebbe assicurare una forma di reddito ai disoccupati e ai poveri. Tale misura prevede un reddito finalizzato all’inserimento lavorativo. (AGI)

    Condividi: