Il saggio di danza su Frozen chiude la domenica orlandina

    Il saggio di danza su Frozen chiude la domenica orlandina

    Serata magica dalle 21 al PalaValenti di via Andrea Doria a Capo d’Orlando dove la scuola di danza Tersicore metterà in scena il saggio Frozen-Il regno di ghiaccio, ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen, La regina delle nevi. Tra atmosfere magiche e coreografie da sogno (curate da Grazia Martelli, Salvo Mastroeni, Elisabetta Galati e Melo Ferrara) il folto gruppo di bambine e ragazze farà rivivere al pubblico la favola di Elsa e della sorella Anna. Protagoniste saranno le allieve della Tersicore, ovvero Gloria Belviso, Agnese Caporlingua, Sofia Casella, Martina Castrovinci, Sofia Catalano, Giuliana e Gloria Ciraulo, Ginevra Gentile, Mariapia Fazio, Francesca Giaimo, Gemma Iemolo, Carola Letizia, Anita Micciulla, Francesca Orlando, Alicya Rosella Musico, Cecilia Russo, Dalila Scaffidi Fonti, Elisa Spidalieri, Alessia Argiri, Alena Caltabiano, Mariarita Dainotti, Giorgia Di Patti, Felisia Natoli, Romina Lazzaro, Chiara Ruggeri, Silvia Ruzzi, Ilaria Trovato, Martina Abramo, Giulia Buzzanca, Mariapia Carone, Sofia Casella, Sharon Fazio, Delia Galipò, Adele Letizia, Giorgia Ricciardo, Sofia Riolo, Sirya Rosella Musico, Mariagiulia Ruggeri, Diletta Scaffidi Fonti, Serena Ceraulo, Claudia Di Giovanni Rubino, Roberta Frisenda, Beatrice Gugliotta, Giulia Kisarina, Gemma Mangano, Asia Mannino, Cristina Marzullo, Elisa Piraino, Giorgia Raneri, Francesca Riolo, Giulia Zingales, Matilde Capizzi, Roberta Corpina, Eleonora Maida, Francesca Mancari, Solange Miceli, Erika Pintaudi, Sofia Piraino, Giulia Pizzino, Sofia Rizzo, Federica Scurria, Bianca Vicario, Giulia Caridi, Alice e Amalia Cataldo, Michela Ciancio, Martina Cozzupoli, Giorgia Di Salvo, Miriam Fabio, Chiara Fichera, Elisabetta Galati, Marika Ievone, Jessica Lazzaro, Sarah Librizzi, Grazia Scaffidi e Mariaelena Truglio. Appuntamento dunque a stasera con Frozen, l’ingresso è libero.

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.