Sant’Agata Militello, il sottosegretario Faraone in visita allo “Sciascia-Fermi”

    Sant’Agata Militello, il sottosegretario Faraone in visita allo “Sciascia-Fermi”

    Da sinistra: il senatore Bruno Mancuso, la dirigente Lara Bollaci, il sottosegretario Davide Faraone, il sindaco Carmelo Sottile e il deputato Giuseppe Laccoto

    SANT’AGATA MILITELLO – Il Sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, è oggi in provincia di Messina per incontrare alunni, insegnanti e dirigenti scolastici del territorio. Faraone ha visitato questa mattina l’Istituto d’istruzione superiore “Sciascia-Fermi” di Sant’Agata di Militello, dove ha incontrato gli studenti e i dirigenti scolastici del comprensorio. Erano presenti alla visita, oltre alla dirigente scolastica Lara Bollaci, il sindaco di Sant’Agata Militello Carmelo Sottile, il senatore santagatese Bruno Mancuso e il deputato regionale Giuseppe Laccoto. Successivamente, Faraone si è recato a Messina per partecipare al seminario “Promuovere la valutazione come opportunità di miglioramento” al Palacultura Antonello.
    faraone sant'agata militello2Inoltre, il sottosegretario inaugurerà i lavori di ampliamento del plesso scolastico di Sant’Alessio Siculo. Nell’ambito della linea d’intervento “Scuole Sicure”, il Governo ha stanziato 2.050.000 euro per un progetto che prevede l’ampliamento della scuola con la costruzione di aule e la realizzazione della palestra, con annessi spogliatoi. Sono previsti inoltre interventi di sistemazione a verde dell’area esterna.

    Condividi:
    Giornalista professionista da marzo 2015, dal 2007 giornalista pubblicista. Avevo 20 anni la prima volta che ho messo piede in una redazione e non ne sono più uscita: ho iniziato a fare questo mestiere per caso e lo svolgo da un decennio, approfondendo l’esperienza e gli insegnamenti acquisiti “sul campo” con una laurea triennale in Tecnologie della comunicazione, all’Università di Messina nel 2007, e con la specialistica in Editoria, media e giornalismo a Urbino nel 2015. Ho una formazione e una esperienza “multimediale”: tv, radio, carta stampata, web. Ho curato, e curo tutt’ora, articoli, notiziari, approfondimenti, interviste, reportage, programmi e rubriche anche di respiro nazionale e internazionale. Conduco anche manifestazioni ed eventi di vario genere. Ho partecipato a numerosi scambi giovanili e workshop su vari temi (economico-sociali-istituzionali), in Italia e all’estero, mi piace conoscere sempre cose e persone nuove, non mi stanco mai di imparare. Mi occupo anche di politiche giovanili, progettazione europea, sviluppo valorizzazione e promozione del territorio, cultura, turismo, tradizioni popolari e iniziative legate al mondo rurale. Sono impegnata nel sociale e presiedo un’associazione culturale. Se potessi, vivrei viaggiando. Fin dall’inizio di questa avventura, sono la responsabile del progetto editoriale Anni60news.com.