Sinagra, “Una pigotta adottata è una vita salvata” il Comune con l’UNICEF

    Sinagra, “Una pigotta adottata è una vita salvata” il Comune con l’UNICEF

    SINAGRA – Il Comune di Sinagra, guidato dal Sindaco Enza Maccora, anche quest’anno ha deciso di aderire alla campagna dell’UNICEF «Una pigotta adottata è una vita salvata» .
    L’Amministrazione ha, infatti, acquistato 19 pigotte che donerà ai bambini nati e/o adottati a Sinagra nel 2015 nel corso della manifestazione programmata per domani, mercoledi 23 dicembre, nella sala consiliare.
    Tra le iniziative portate avanti per sensibilizzare la comunità e, soprattutto, i più giovani sull’importanza dell’adesione alla campagna UNICEF, figurano gli incontri del Sindaco con gli studenti delle scuole di Sinagra in occasione delle manifestazioni natalizie durante i quali è stato evidenziato l’impegno dell’UNICEF in favore dei minori meno fortunati in tutto il mondo ai quali vengono forniti vaccini salvavita antibiotici, kit ostetrici e zanzariere indispensabli per garantire la sopravvivenza di milioni di bambini.
    Le bambole di pezza acquistate costituiscono un piccolo gesto della comunità sinagrese per contribuire ad assicurare l’irrinunciabile diritto alla salute di tutti i bambini del mondo.
    “L’intento è quello di avvicinare i cittadini alle tematiche della solidarietà- ha affermato il Sindaco Maccora – che assumono maggiore rilievo soprattutto nei momenti di oggettiva difficoltà economica, come quelli purtroppo ancora presenti, affinchè non prevalgano sentimenti di indifferenza o, peggio ancora, di avversione nei confronti di chi, a torto, è considerato straniero”.

    Condividi: