A Gioiosa la “Musica in Salotto” con il Virtuoso Ensemble

    A Gioiosa la “Musica in Salotto” con il Virtuoso Ensemble

    GIOIOSA MAREA – L’Associazione Culturale Officine Lucore, ha organizzato per il prossimo 26 dicembre, con il patrocinio del Comune di Gioiosa Marea, un appuntamento con la musica per arricchire le festività natalizia con preziose sonorità. A partire dalle 18.00 l’Auditorium comunale “Franco Borà”, ospiterà il “Virtuoso Ensemble” che eseguirà Franz Schubert, Ottetto in Fa magg. D 803 per clarinetto, fagotto, corno e quintetto d’archi con la partecipazione del violinista Andrea Obiso, “enfant prodige” già noto a livello internazionale e Alessio Vicario, primo clarinetto dell’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo.
    È possibile prenotare ed acquistare i biglietti contattando gli organizzatori ai seguenti numeri 377 1716987, 338 1452486, 328 3233053; l’Ufficio Turistico di Gioiosa Marea 0941 363351/363323; o la Pro Loco San Giorgio 334 8512200. In alternativa, direttamente al botteghino (in tal caso il prezzo sarà di 10 euro anziché 8).

    andrea obisoNato nel 1994, Andrea Obiso è tra i più giovani italiani diplomati in violino, avendo conseguito tale titolo nel 2008, a soli quattordici anni, con dieci, lode e menzione d’onore presso il Conservatorio di Musica “V. Bellini” di Palermo (Italia). Considerato dalla critica un “enfant prodigè”, figlio d’arte, ha iniziato lo studio del violino all’età di sei anni con il padre e all’età di nove si è esibito per la prima volta in recital con la madre, pianista. Le sue eccellenti doti musicali l’hanno portato a vincere diversi Primi Premi in importanti Concorsi Violinistici e a debuttare, come solista, nel Settembre 2007, con la Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, interpretando il Concerto n.5 in la min per violino e orchestra, di Henry Vieuxtemps.
    Hanno fatto seguito, fra gli altri, concerti con l’Orchestra Sinfonica di Roma, l’Orchestra del Teatro Bellini di Catania, l’Orchestra Filarmonica di Bologna, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, l’Orkest der Lage Landen, I Virtuosi di Mosca, l’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, la Limburgs Symfonie Orkest, l’Orchestra Arturo Toscanini di Parma ed è stato ospite di importanti festival e Stagioni Sinfoniche quali “Festival dei due Mondi” di Spoleto, “Sagra Malatestiana” di Rimini e “Linari Classical Music Festival” in cui ha riscosso ottimi consensi di pubblico e di critica.
    Dal 2005 è tra i più giovani allievi effettivi ammessi a partecipare ai Corsi della prestigiosa ”Accademia Musicale Chigiana” di Siena, nella classe del M° Boris Belkin, col quale studia, dal 2007, anche al Conservatorio di Musica di Maastricht. Inoltre nel 2014 e 2015 è stato suo assistente durante alcune sue Masterclass.
    Nel 2015 ha debuttato in Giappone ed ha vinto il 2° Premio all’11° “Aram Kachaturian International Violin Competition” svoltosi a Yerevan (Armenia).

    VICARIOALESSIODiplomatosi brillantemente in clarinetto presso il conservatorio di Messina nel 1992, sotto la guida di Giuseppe Balbi, Alessio Vicario partecipa a diversi concorsi nazionali classificandosi sempre ai primi posti. Dal 1995 collabora assiduamente con le orchestre dei più importanti teatri siciliani, svolgendo parallelamente un’intensa attività concertistica in svariate formazioni cameristiche. Nel 2011, dall’incontro con la fisarmonicista Carmela Stefano, nasce “Strange Duo”, particolare formazione che dedica il suo repertorio alle parafrasi operistiche ed alla musica di Richard Galliano, con arrangiamenti degli stessi esecutori. Nel 2012 incide due CD per l’etichetta austriaca “ProCultura” e per l’occasione il compositore siciliano Joe Schittino dedica al Duo le sue “Variazioni JS173 ” su temi dalla Bohème di Puccini, che faranno parte del secondo CD. Recentemente ha eseguito da solista con l’orchestra il Primo Concerto di C.M. von Weber e “Carmen Fantasy” di Bizet/Mortimer. Attualmente ricopre il posto di primo clarinetto al Teatro Massimo di Palermo.

    Condividi: