Mgl su vertenza precari: “No al contributo decennale e a graduatorie!”

    Mgl su vertenza precari: “No al contributo decennale e a graduatorie!”

    PALERMO – Intensa giornata di incontri istituzionali a Palermo portati avanti come segreteria regionale Mgl “regione e autonomie locali”, due gli argomenti al centro dell’attenzione: la conferma dei rapporti di lavoro in scadenza al 31 dicembre 2015, con particolare riferimento a quelli del personale in servizio presso enti in condizione di dissesto e predissesto e i percorsi di stabilizzazione da intraprendere e sostenere. Due gli incontri di rilievo, quello con il deputato, Marcello Greco, presidente della V° commissione parlamentare e il presidente della Regione, Rosario Crocetta Presidente della Regione Sicilia. Si attende la conferma di tutti i contratti in scadenza senza soluzione di continuità e tutte le amministrazioni interessate sono chiamate ad adottare le delibere di proroga in ossequio alla normativa nazionale appena sarà pubblicata. Limitatamente agli enti che si trovano in dissesto o predissesto, le amministrazioni interessate saranno destinatarie di apposita disposizione regionale che l’assessorato regionale alle autonomie locali porterà a definizione nel corso della conferenza regione autonomie locali nella giornata di martedì 29 Dicembre. In ordine al percorso di stabilizzazione prospettato dal presidente, Rosario Crocetta, con la previsione di un contributo decennale per gli enti che procedono alla stabilizzazione con contratto a tempo indeterminato del personale nel corso dell’anno 2016, Mgl ha manifestato perplessità; “Ci opporremo a qualunque proposta, da qualunque parte essa provenga, che contempli la formulazione di graduatorie, ruoli e contenitori vari, sostenendo l’immissione in ruolo a totale copertura dei posti vuoti, attraverso un consolidamento dello stato di fatto.” Gli incontri, tutti, sono stati aggiornati a dopo le festività di natale, per entrare nel merito dei contenuti.

    Condividi: