Genova, crollo della Torre Piloti dove morì un milazzese; il 19 febbraio...

    Genova, crollo della Torre Piloti dove morì un milazzese; il 19 febbraio comincia il processo

    MILAZZO – Inizierà il prossimo 19 febbraio il processo per il crollo della Torre Piloti nel porto Genova che, il 7 maggio del 2013, ha causato la morte di nove persone. Tra le vittime, anche un sottocapo della Guardia Costiera, il giovane milazzese Giuseppe Tusa. Alla sbarra cinque imputati accusati di omicidio colposo plurimo, attentato alla sicurezza dei trasporti, crollo di costruzioni. Si tratta del comandante della nave Jolly Nero, Roberto Paoloni; il pilota Antonio Anfossi; il primo ufficiale Lorenzo Repetto; il direttore di macchina Franco Giammoro; il comandante d’armamento della società Messina, Giampaolo Olmetti.
    «Babbo Natale ha portato un piccolo dono per Giuseppe e per tutte le altre vittime. Ha portato un pò di giustizia visto che noi il Natale non lo festeggiamo più», commenta la madre del sottocapo siciliano, Adele Chiello.

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.