Gioiosa Marea, i presepi delle contrade e il ricordo di Annarita Sidoti

    Gioiosa Marea, i presepi delle contrade e il ricordo di Annarita Sidoti

    GIOIOSA MAREA – Il borgo collinare di San Leonardo, a Gioiosa Marea, ospiterà domenica 27 dicembre la quarta edizione del Presepe Vivente, curato dall’associazione Gioiosa Guardia. Una suggestiva rappresentazione della natività all’aperto, con decine di personaggi che canteranno nenie natalizie e reciteranno scene di vita giornaliera in versi rimati. L’appuntamento è per il 27 dicembre alle 17.30, nella piccola contrada. Il presepe riporta in scena la vita che si svolgeva nel borgo, con usi, costumi, personaggi e mestieri prettamente locali: dai canti, ai modi di dire, alle attività quotidiane di pastori, mercanti e artigiani.

    Sempre a Gioiosa Marea, nella frazione marinara di San Giorgio, è invece possibile visitare il presepe e l’albero ecologico allestiti dalla Pro Loco. Il presepe, realizzato all’interno di una casetta in legno in Piazza Tonnara, è una vera e propria opera artistica curata nei minimi dettagli da Nino Masi, Pippo Natoli e Silvio Crifò. Particolare suggestivo, la dedica alla campionessa scomparsa Annarita Sidoti: uno dei pannelli all’esterno della casetta, che sono parte integrante della composizione, ritrae un’immagine nella quale Anna Rita rappresenta la Madonna nel Presepe Vivente del 1997, ideato e organizzato dal Gruppo Culturale L’Alternativa. Il presepe è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 20.
    Particolare anche l’albero di natale realizzato con 1254 bottiglie di plastica, che di notte, grazie alla suggestiva illuminazione, si trasformano in cristalli.
    Condividi:
    Giornalista professionista da marzo 2015, dal 2007 giornalista pubblicista. Avevo 20 anni la prima volta che ho messo piede in una redazione e non ne sono più uscita: ho iniziato a fare questo mestiere per caso e lo svolgo da un decennio, approfondendo l’esperienza e gli insegnamenti acquisiti “sul campo” con una laurea triennale in Tecnologie della comunicazione, all’Università di Messina nel 2007, e con la specialistica in Editoria, media e giornalismo a Urbino nel 2015. Ho una formazione e una esperienza “multimediale”: tv, radio, carta stampata, web. Ho curato, e curo tutt’ora, articoli, notiziari, approfondimenti, interviste, reportage, programmi e rubriche anche di respiro nazionale e internazionale. Conduco anche manifestazioni ed eventi di vario genere. Ho partecipato a numerosi scambi giovanili e workshop su vari temi (economico-sociali-istituzionali), in Italia e all’estero, mi piace conoscere sempre cose e persone nuove, non mi stanco mai di imparare. Mi occupo anche di politiche giovanili, progettazione europea, sviluppo valorizzazione e promozione del territorio, cultura, turismo, tradizioni popolari e iniziative legate al mondo rurale. Sono impegnata nel sociale e presiedo un’associazione culturale. Se potessi, vivrei viaggiando. Fin dall’inizio di questa avventura, sono la responsabile del progetto editoriale Anni60news.com.