Alimentazione e Salute; nasce a Sant’Agata Militello l’unico centro siciliano “3Emme”

    Alimentazione e Salute; nasce a Sant’Agata Militello l’unico centro siciliano “3Emme”

    SANT’AGATA MILITELLO – E’ attivo da ieri sul territorio dei Nebrodi il primo e l’unico centro siciliano dove si applica l’innovativo percorso di detossificazione ed educazione alimentare “3EMME” ideato dall’azienda iberica Santiveri, ma sviluppato interamente in Italia. Si tratta di un ambulatorio specializzato, ubicato a Sant’Agata Militello, la cui curatrice sarà la dietista nutrizionista clinica Maria Lidia Lo Prinzi che, forte di un’esperienza decennale e tra le prime professioniste italiane a implementare e contribuire a sviluppare il metodo in questione nel Sud Italia, si affaccia a questa nuova avventura con rinnovato slancio. All’apertura del centro sono intervenuti il responsabile nazionale della Santiveri Jaime Fazzi e Luigi Russo, responsabile commerciale della stessa per la Sicilia; “la dottoressa Lo Prinzi collabora con noi da oltre cinque anni” dice Fazzi, “pertanto abbiamo ritenuto importante puntare su una delle professioniste che di più e meglio, nel corso del tempo, ha intuito le potenzialità del nostro progetto”; “non si tratta solo dell’obiettivo della perdita di peso, per quanto questo sia un risvolto assolutamente prezioso”, aggiunge Luigi Russo; “ciò che vorremmo trasferire, è un vero e proprio stile di vita da applicare alla quotidianità per avere dei benefici di salute immediati e duraturi”.
    La scelta di puntare su una posizione geografica decentrata dai grandi flussi commerciali e dai grossi centri abitativi, è da ricercare nell’intenzione di conferire al territorio dei Nebrodi – e alle sue eccellenze gastronomiche – una vetrina importante a livello nazionale avendo cura di proporre i prodotti locali quali elementi utili nell’applicazione del metodo che si avvale, oltre che degli integratori che ne hanno costruito la fama e l’efficacia, anche e soprattutto della dieta Mediterranea e dei suoi più preziosi componenti che, in buona parte, sono reperibili nel vasto e ricco territorio nebroideo. “Con il Metodo 3EMME ci proponiamo di ottenere un’a­zione di profonda disintossicazione, in modo da per­mettere all’intero organismo di riordinare e ripristinare tutti i suoi meccanismi energetici sottoposti ai vari stress della vita quotidiana”, afferma Lidia Lo Prinzi durante la presentazione del progetto. Il centro 3EMME di Sant’Agata Militello, già nelle prossime settimane, avvierà in collaborazione con scuole, Enti Locali, Enti Pubblici e società civile, una serie di eventi di formazione e informazione alla corretta alimentazione per prevenire il rischio di malattie dell’apparto cardio vascolare e diabetiche. “Sarà indispensabile, inoltre, fornire un adeguato supporto psicologico che aiuti il paziente nel percorso che lo porterà alla consapevolezza che mangiare è salute”, conclude Lidia Lo Prinzi.

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.