San Filippo del Mela, commemorato il carabiniere, Fortunato Arena

    San Filippo del Mela, commemorato il carabiniere, Fortunato Arena

    ????????????????????????????????????

    SAN FILIPPO DEL MELA – Si è svolta stamattina la cerimonia di commemorazione di Fortunato Arena, il carabiniere che il 12 febbraio 1992 fu ucciso in un agguato di camorra a Faiano, nel comune di Pontecagnano. Colpito da raffiche di mitra, Arena, siciliano, 23 anni, originario di San Filippo del Mela, insieme al commilitone, Claudio Pezzuto, 29enne, leccese, perse la vita durante un controllo di routine a piazza Garibaldi. Il 27 maggio 1993, il presidente della repubblica ha conferito ai due carabinieri la Medaglia d’Oro al Valor Militare. Presso la Chiesa “S. Maria Immacolata”, della frazione Olivarella di San Filippo del Mela, si è tenuta la cerimonia commemorativa, con la celebrazione di una santa messa, officiata dal cappellano militare, Don Rosario Scibilia e dal parroco, Padre Dario Mostaccio, alla presenza dei familiari, delle autorità religiose, civili e militari, di una rappresentanza delle associazioni nazionali carabinieri di San Filippo del Mela e Milazzo, di un’ampia rappresentanza di militari dell’Arma, nonché di una delegazione della Rappresentanza militare del CoBaR Sicilia e delle scolaresche dell’Istituto comprensivo “San Filippo del Mela”.
    Al termine della messa è intervenuto il sindaco, Pasquale Aliprandi e il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Colonnello Iacopo Mannucci Benincasa. É stata una giornata significativa per tutti i Carabinieri, condivisa in modo sentito con i superiori nel ricordo dei valorosi militari il cui esempio, anche dopo 25 anni, é sempre vivo e toccante.

    Condividi: