Basket, provinciali tutte vincenti con l’eccezione del Torrenova

    Basket, provinciali tutte vincenti con l’eccezione del Torrenova

    Messinesi protagoniste nell’ultimo fine settimana di febbraio con lo Sport è Cultura Patti che torna a vincere in B battendo Scauri e restando in corsa per la salvezza, mentre Barcellona compie l’impresa di giornata a casa Origlio contro l’ex capolista Valmontone confermandodi quarta forza del girone C. Invece Gravina cade sotto i colpi dell’Irritec Costa d’Orlando, capolista imbattuta del torneo di C Silver. I paladini si sono imposti sui catanesi per 65-48 nonostante un primo tempo non eccezionale. Queste le parole del coach biancorosso Giuseppe Condello al termine della sfida: «Le nostre partite ormai sono tutte uguali. Partiamo piano e poi ci ritroviamo nel secondo tempo. Abbiamo giocato in maniera eccellente durante il terzo e il quarto periodo, riscattando un primo tempo opaco. Sono contento perché è stata una vittoria del gruppo. Tutti hanno dato il loro contributo e ho potuto dare spazio anche a chi solitamente gioca meno. Adesso ci aspetta una settimana tipo in vista della trasferta di Siracusa. Sarà una gara difficile ma vogliamo spuntarla anche lì per chiudere il nostro campionato imbattuti». L’unico neo in D regionale al PalaTorre di Torrenova dove passa la capolista Libertas Alcamo, che ha la meglio su una Confezioni Corpina priva dello squalificato Albana e degli infortunati Campbell e Galipò. 57-89 il risultato finale, che racconta di come una Cestistica Torrenovese infoltita di giovani sia stata sconfitta senza che nulla cambi in classifica, con la squadra di coach Domenico Bacilleri che accederà ai playoff da seconda in classifica.
    Confezioni Corpina Torrenova – Libertas Alcamo 57-89 (16-20; 26-49; 45-72)
    Confezioni Corpina Torrenova: Barone ne, Dyachenko 17, Micale 15, Arto 16, Scarlata 2, Serafino 4, Sgrò ne, Lardomita ne, Micciulla 3. All: Bacilleri.
    Libertas Alcamo: Ranalli 17, Ajola 11, Bottiglia 8, Giusti 22, Russo Tiesi 8, Ferrara 3, Andrè 13, Provenzano 20, Agrusa, Genovese 6, Farina 2, Alfano. All: Ferrara.
    La gara in sé dura solo un quarto, con Micale e Arto che rispondono colpo su colpo ai tentativi di allungo avversari firmati Ranalli e Giusti. Alla fine del primo quarto è così 16-20, ma quando iniziano le rotazioni le assenze della Confezioni Corpina Torrenova e la maggiore lunghezza del roster avversario fanno la differenza. Nonostante Micale continui a macinare punti, saranno 15 all’intervallo, Ajola, Andrè e la coppia Ranalli-Giusti firmano l’allungo ospite che all’intervallo sono sul +23 (23-49). Nel secondo tempo coach Bacilleri fa ruotare tutti i giovani delle Aquile e la gara che al 30’ va in archivio sul 45-72 si chiude con il 57-89 finale.

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.