L’Europa “libera” la Sicilia da insetto killer api

    L’Europa “libera” la Sicilia da insetto killer api

    Buone notizie per l’apicoltura siciliana: la Commissione europea ha confermato la decisione dell’Italia di considerare la Sicilia indenne dall’insetto killer delle api, il coleottero Aethina Tumida. Ha confermato quindi la rimozione delle misure di protezione sanitaria e commerciale che erano state introdotte nel 2014, con la possibilità di riprendere gli scambi comunitari nella zona colpita. Bruxelles ha invece deciso di prorogare di un anno, fino al 31 marzo 2019, le misure di protezione degli alveari in Calabria in quanto ancora “nel 2016 sono state individuate 41 infestazioni” causate dal coleottero delle api. Nella sua decisione l’Esecutivo Ue sottolinea “che l’unica infestazione introdotta in Sicilia é stata efficacemente eradicata”. E aggiunge che la sorveglianza tuttora in atto in questa zona da parte delle autorità italiane fornisce ulteriori garanzie contribuendo al riconoscimento dell’indennità di quell’area a livello internazionale.

    Condividi: