Le idee di sviluppo nelle direttive del prg di Capo d’Orlando

    Le idee di sviluppo nelle direttive del prg di Capo d’Orlando

    CAPO D’ORLANDO – Una sala consiliare gremita in ogni ordine di posto ha fatto da cornice all’incontro promosso dalla Presidenza del Consiglio Comunale sulla redazione delle Direttive Generali per la Revisione del Piano Regolatore Generale.
    Presenti i rappresentanti di associazioni, ordini professionali, forze sociali, oltre a semplici cittadini che hanno voluto fornire suggerimenti e contributi utili.
    Dopo le relazioni del Responsabile dell’Area Urbanistica Mario Sidoti Migliore e del docente di Urbanistica ed esperto incaricato Andrea Marcel Pidalà, sono stati molti ad intervenire, amministratori passati ed attuali, tecnici e rappresentanti di associazioni. Ognuno ha voluto fornire la sua idea di sviluppo, un contributo nell’ottica del miglioramento sociale ed economico di Capo d’Orlando, dalla viabilità al turismo, dagli spazi verdi a quelli deputati al confronto culturale.
    incontro prgOgni singolo intervento è stato trascritto e sarà a disposizione del Consiglio Comunale che, a stretto giro, sarà chiamato ad approvare le Direttive Generali per la revisione del PRG.
    Soddisfatto il Presidente del Consiglio Carmelo Galipò che ha organizzato l’incontro: “La presenza massiccia dimostra il grande interesse della comunità orlandina, rappresentata in tutte le sue componenti, nella richiesta di partecipazione alla stesura del PRG. Condividere con gli attori protagonisti, i cittadini, le regole che governeranno lo sviluppo economico e sociale della città nei prossimi anni – prosegue Galipò – è, da un lato, un segnale di apertura democratica e, dall’altro, la garanzia che queste regole vengano rispettate perché appunto condivise”.
    Per il Sindaco Franco Ingrillì si è trattato “dell’inizio di un confronto sul futuro di Capo d’Orlando. Il Piano Regolatore non può essere solo semplice strumento di razionalizzazione urbanistica, ma deve dettare le linee guida della crescita economica della città. Il porto rappresenta una grande opportunità, ma sta a noi creare le condizioni per uno sviluppo organico e sostenibile”.
    I cittadini che volessero dare suggerimenti da sottoporre al Consiglio Comunale durante l’approvazione delle direttive generali del Piano Regolatore, possono inviare il loro contributo con una mail indirizzata a protocollo@comune.capodorlando.me.it

    Condividi: