Il patrimonio di Michele Rotella: nuovo sequestro di beni della DDA

    Il patrimonio di Michele Rotella: nuovo sequestro di beni della DDA

    I Carabinieri di Barcellona Pozzo di Gotto hanno sequestrato beni appartenenti al patrimonio di Michele Rotella, morto in carcere un anno fa. I militari, su richiesta dei Magistrati della DDA di Messina, Angelo Cavallo e Vito Di Giorgio, hanno apposto i sigilli a tre immobili, intestati alla ditta Ca.Rot. Srl, in un condominio sul Viale Principe Umberto a Messina. I beni erano sfuggiti alla confisca dell’ottobre 2014 e sono adesso finiti agli eredi.  Ad amministrare i beni sarà l’avvocato messinese, Carmelo Pirrotta, nominato dal Tribunale. Il prossimo 3 maggio, invece, si svolgerà l’udienza per discutere la confisca. Rotella era stato condannato a 8 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa, nell’ambito del processo sull’Operazione Vivaio.

    Condividi: