Capo d’Orlando: palestra di Via Roma, nuova interrogazione della minoranza

    Capo d’Orlando: palestra di Via Roma, nuova interrogazione della minoranza

    Nuova interrogazione della minoranza consiliare di Capo d’Orlando sulla palestra indoor a servizio della scuola elementare di Via Roma. Dopo la controversia giudiziaria che ha portato alla decisione del Tar di sospendere l’efficacia dei provvedimenti adottati dal Comune in attesa della trattazione nel merito della vicenda (a gennaio 2019) e dopo la risoluzione consensuale del contratto d’appalto stipulato per la realizzazione dell’opera, con la liquidazione all’impresa esecutrice dell’importo di quasi 10mila euro, i Consiglieri chiedono “a quanto ammontano tutte le spese sostenute e/o da sostenere per il pagamento delle competenze tecniche e di quelle per consulenze e patrocinio legale”. Gaetano Sanfilippo,Gaetano Gemmellaro, Sandro Gazia, Alessio Micale, Angiolella Bottaro e Daniela Trifilò chiedono inoltre al Sindaco “quali iniziative intende intraprendere per definire in via bonaria il contenzioso amministrativo pendente presso il T.A.R. di Catania, nel quale il Comune stranamente non si è costituito (la cui fase di merito è già fissata  per il mese di gennaio del 2019) e delle cause civili intentate da  privati per la salvaguardia dei propri diritti”, “entro quale termine intende procedere alla reiterazione dell’appalto dei lavori per la realizzazione della palestra a servizio del plesso scolastico di Furriolo”, “a quanto ammontano ed a carico di chi saranno poste tutte le spese per il ripristino dell’area  destinata alla palestra che non verrà più realizzata”.

    Condividi: