Basket, in D regionale Torrenova porta Giarre a gara3 di finale

    Basket, in D regionale Torrenova porta Giarre a gara3 di finale

    Al PalaTorre non si passa. È questo quello che ha sancito Gara-2 della Finale Play-off di serie D regionale tra Confezioni Corpina Torrenova e Basket Giarre, match avvincente giocato davanti ad un grande pubblico e vinto dalla una streipotosa Cestistica Torrenovese per 65-58. Un successo figlio di una grande prestazione difensiva collettiva, con la Cestistica che ha messo in difficoltà Giarre fin dal primo tempo. Nella ripresa gli ospiti hanno tentato di rientrare in partita, ma con Arto, Dyachenko e la coppia Albana-Nino Scarlata la Confezioni Corpina ha rimandato tutto a Gara-3. Solamente la bella, in calendario domenica prossima 9 aprile alle 18.30 al PalaJungo di Giarre, deciderà infatti chi sarà la squadra promossa in Serie C Silver.
    Confezioni Corpina Torrenova – Basket Giarre 65-58 (14-10; 33-26; 51-39)
    Confezioni Coprina Torrenova: Sgrò ne, Scarlata A 8, Albana 9, Scarlata S ne. Micale 4, Galipò
    L, Galipò M 2, Arto 21, Dyachenko 19, Lardomita ne, Micciulla 2, Serafino. All: Bacilleri
    Basket Giarre: Maida, D’Urso, Spina 6, Quattropani 4, Caminiti 9, Ciaurella, Genovese, Leonardi, Marzo 27, Maccarrone 8, Arcidiacono 6, Costanzo. All: D’Angelo.
    Torrenova inizia bene il match con Andrea Arto e Nino Scarlata protagonisti. La squadra di coach Bacilleri tiene bene il campo e chiude ottimamente i tentativi di trama avversari. Per gli ospiti è Maccarrone a tenere in partita i compagni e al 10' è +4 Cestistica (14-10). Si iscrive a referto anche Dyachenko, che con 6 punti ed accompagnato da due bombe di Arto, porta Torrenova al riposo lungo avanti di 7 lunghezze, 33-26. Gli uomini di coach D’Angelo al rientro dall’ìntervallo si affidano alle prodezze di Marzo, che limita i danni dai tentativi di fuga della Cestistica che a sua volta prova a scappare con i canestri del trio Arto-Dyachenko- Scarlata e l’aiuto di Micale. Al 30′ è così +12 (51-39). Nell’ultimo parziale Giarre prova ancora a rientrare, arrivando fino al -7 ma non riuscendo mai ad impattare la gara, controllata dalle Aquile. La Cestistica così porta a casa Gara-2, rimandando la gara promozione all’ultima e decisiva Gara-3.
    Coach Bacilleri: «Abbiamo disputato una grande gara difensiva, abbiamo vinto lì gara. È stata la vittoria del gruppo, tutti i miei ragazzi hanno dato il massimo e anche chi non ha giocato ha sempre incitato chi era in campo. Siamo soddisfatti ma non siamo sazi perchè c’è ancora una Gara-3 da giocare e lo faremo senza alcun timore. Loro sono i favoriti, ma non andremo al PalaJungo come un agnello sacrificale. Siamo arrivati al gran ballo, sarebbe un peccato non ballare».

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.