Basket, la Costa di allena con l’Agatirno in vista della poule promozione...

    Basket, la Costa di allena con l’Agatirno in vista della poule promozione di C

    Saranno l’abruzzese Termoli, la campana Sarno ed un team pugliese ancora da stabilire le avversarie della Costa d’Orlando nella poule promozione tra squadre di serie C Silver che si contenderanno a partire dal 7 maggio, in gare di andata e ritorno, il primo posto nel mini girone che porta in B, mentre la seconda avrà una chance supplementare nello spareggio successivo. Altra cosa certa è che i biancorossi esordiranno sul parquet amico il che dovrebbe essere positivo sul piano psicologico potendo sfruttare il fattore campo. Intanto continua la preparazione della compagine del presidente Giuffrè, con gli ultimi arrivati Bjegovic e Mancasola che si stanno inserendo nei meccanismi dopo una regular season stellare chiusa con 25-1 di record. Però la Costa è ferma da metà marzo e tornerà sul parquet dopo praticamente due mesi di inattività, con un ritmo partita e dei meccanismi di gioco tutti da ritrovare. Tempistiche sicuramente molto penalizzanti per una squadra che ha vinto il proprio campionato regionale e che la federazione dovrebbe rivedere. Nel frattempo, coach Condello e il suo staff cercano di fare di necessità virtù. Oltre al consueto lavoro tra palestra e rettangolo di gioco, i biancorossi domani sera sfideranno in amichevole i cugini della Nuova Agatirno, salvi dopo aver vinto il primo turno di play-out. L’incontro si disputerà alle ore 20:00 al “PalaFantozzi”. Per Sgrò e compagni sarà un ottimo test per proseguire il rodaggio in attesa dell’inizio della fase nazionale. Come detto di è conclusa con la salvezza, conquistata grazie ad un netto 2-0 sul Basket School Messina nella semifinale playout di Serie C Silver, la stagione 2016/17 della Nuova Agatirno. Nella riunione conclusiva, alla quale hanno presenziato squadra, staff e dirigenti, si è fatto il punto della stagione, chiusa in maniera positiva per i giovani orlandini, che hanno avuto l’opportunità di fare esperienza nel campionato di Serie C, ponendo le basi per la prossima stagione. agatirno“Vi ringrazio perché, oltre ad essere stati degli amici e degli splendidi compagni di squadra, siete diventati la mia seconda famiglia”, ha detto Giorgio Galipò prendendo la parola in chiusura. I ragazzi hanno inoltre salutato i due compagni Shawn Hill e Brandon Winford, che hanno lasciato Capo d’Orlando lunedì scorso per fare ritorno nei loro paesi natali ed ovviamente non ci saranno contro la Costa.

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.