“SP Sicula – strade difettate” alla GADAM di San Marco d’Alunzio

    “SP Sicula – strade difettate” alla GADAM di San Marco d’Alunzio

    Verrà inaugurata sabato 8 Aprile, presso la GADAM, Galleria d’arte moderna di San Marco d’Alunzio, “SP Sicula – strade difettate”. L’evento è curato dall’associazione TRE60lab in collaborazione con l’associazione SottoSale di Petralia Soprana e con il patrocinio del Comune di San Marco d’Alunzio.
    “SP Sicula” è una mostra ma anche un viaggio da intraprendere insieme ad Enzo Rinaldi, artista madonita dal tocco singolare, capace di trasmettere emozioni forti e contrastanti. L’esposizione mette in luce la storia di Enzo che proprio attraverso l’arte, racconta la propria esperienza. Il dramma di un terribile incidente stradale sulla SP 19 si trasforma in poesia, perché l’artista si sforza di trovare la bellezza dietro l’orrore. Legate in maniera indissolubile al suo vissuto, le opere fotografiche di Enzo sono descrittive e concettuali, riflesso di una orribile esperienza trasformata in arte. Sono scatti di denuncia, destinati allo spirito umano, alle anime nude, frutto di
    una ricerca orientata e ben salda.
    Con la sua macchina fotografica, Enzo Rinaldi, ha scrutato ogni passo di “questa” strada, ne ha colto e ingrandito i “difetti”. Sp Sicula è una storia a lieto fine, ma anche un tentativo di reagire, un messaggio, una visione, da cui tutti possono trarre beneficio.
    “Sp Sicula” non è solo una mostra fotografica, ma anche musica grazie alla presenza di un Dj Set curato da Cat Clap ed anche street food, grazie alla collaborazione con il Pub Birreria “E Miervuli”.
    Si inizia alle 18:00 con il vernissage della mostra presso la GADAM, la quale resterà fruibile fino al 26 aprile. Gli appuntamenti continuano al Pub Birreria E Miervuli. Alle 21:00, per l’occasione, si potranno gustare pietanze ormai simbolo di alcuni mercati siciliani, da Ballarò alla Pescheria. Alle 22:00 i Suoni di CAT CLAP (DJ Set) con una selecta di intensa sensibilità capace di esprimere e concretizzare, in maniera diretta, le emozioni dell’uomo contemporaneo, perfettamente in linea con i tempi e il periodo storico che stiamo vivendo. Tra funky, northen soul, bossa, swing & sambossa, la musica diventa riflesso di infiniti stati d’animo.

    Condividi: