Giovani Democratici: “Nuova rete ospedaliera da bocciare”

    Giovani Democratici: “Nuova rete ospedaliera da bocciare”

    “Il progetto di nuova rete ospedaliera non tiene conto delle specificità territoriali e della debolezza infrastrutturale che caratterizza tutta la nostra realtà.” Così i Giovani Democratici della Provincia di Messina hanno bocciato il progetto che è stato approvato dei giorni scorsi a Roma e Palermo. “La riduzione prospettata mira a ridurre i costi senza prevedere una strategia di sviluppo nel medio-lungo termine della rete di emergenza-urgenza di cui la Provincia di Messina necessita da tempo.” Continua la federazione.
    Criticata la chiusura del presidio del 118 di Mistretta, in quanto questo comporterebbe un enorme disagio soprattutto nel periodo invernale quando spesso il comune rimane isolato a causa delle nevicate.
    In conclusione i Giovani Democratici, nella nota, sostengono che il la rete ospedaliera della provincia va rafforzato per tutelare la salute dei siciliani. “Chiediamo una mobilitazione totale, a tutti i livelli, dal singolo cittadino, ai sindaci, alle istituzioni tutte.”

    Condividi: