“Perché Mistretta non vota l’11 giugno?”

    “Perché Mistretta non vota l’11 giugno?”

    Perché Mistretta non è inserito nell’elenco dei Comuni che dovranno andare al voto l’11 giugno nonostante la mancata approvazione del bilancio? Lo chiedono gli otto consiglieri del gruppo “Sosteniamo Mistretta”, dopo che l’Assessorato Regionale alle Autonomie locali ha “aggiornato” l’elenco dei Comuni chiamati alle urne per la tornata elettorale delle amministrative, inserendo anche Monforte San Giorgio, Valdina e San Piero Patti dove, appunto, è stato dato seguito al parere del Consiglio di Giustizia Amministrativa che ha stabilito l’immediata decadenza del sindaco nel caso in cui il consiglio comunale sia stato sciolto per inadempienza in tema di bilancio. E a Mistretta, infatti, il Consiglio Comunale, il 10 aprile scorso, ha bocciato la proposta di bilancio di previsione. “Sosteniamo Mistretta” sollecita quindi l’inserimento nei Comuni al voto l’11 giugno e annuncia anche un esposto alla procura della Repubblica.

    Condividi: