Basket, Costa d’Orlando e Green Palermo a caccia della B

    Basket, Costa d’Orlando e Green Palermo a caccia della B

    La Costa d’Orlando affila le armi in vista della poule promozione di serie C Silver che dal 7 maggio offrirà le sei gare decisive dove ci si gioca i sacrifici di un’intera stagione. Il pasticcio all’italiana sui regolamenti degli extracomunitari sembrerebbe aver favorito i biancorossi che, pur perdendo Bowman e Griffin con i quali ha dominato il girone siciliano, ha saputo attrezzarsi entro fine febbraio congedano i due Usa e dotandosi di Bjegovic e Mancasola che se da un lato hanno abbassato la fisicità della squadra di Condello dall’altra hanno accentuato la pericolosità dal perimetro rendendo il quintetto orlandino ancora più da corsa, con le rivali che, peraltro, non hanno saputo o potuto ovviare in tempo alla nuova situazione. Ad accompagnare i paladini, grazie alla vittoria per 2-1 nella serie finale dei play-off regionali di C Silver siciliana sul Ragusa, sarà il Green Basket Palermo. La Costa d’Orlando, prima classificata in Sicilia, farà parte del Girone B. A fare compagnia alla truppa di coach Condello ci sarà sicuramente la Pallacanestro Sarno, vincitrice in Campania. I sarnesi saranno la prima avversaria dei paladini. Le altre due contendenti verranno fuori da Abruzzo e Puglia. Dall’Abruzzo, la Costa potrà pescare o Termoli (anche se tecnicamente Termoli è in Molise) o la Pallacanestro Silvi. A chiudere il raggruppamento B sarà la seconda classificata in Puglia. Attualmente nel girone pugliese si stanno giocando le semifinali play-off. Ancora in corsa sono Nardò, Ostuni, Manfredonia e New Basket Mola. Cammino diverso per il Green Basket Palermo, che nel Girone C incontrerà l’Udas Cerignola, che ha trionfato nel girone pugliese. I biancoverdi dovranno quindi vedersela con la vincente dello spareggio Umbria-Calabria (Lamezia vs Perugia) e con la seconda classificata nelle Marche. I play-off marchigiani vedono in questo momento impegnate Civitanova, Pisaurum Pesaro, Janus Fabriano e Pedaso. Ogni girone consterà di sei gare, tre di andata e tre di ritorno. Al termine delle sei partite, la prima classificata di ogni girone (tre in totale) verrà automaticamente promossa in Serie B. Le seconde classificate giocheranno un triangolare in campo neutro. Le prime due classificate accederanno al terzo campionato nazionale.
    Intanto è in programma dalle 17:00 presso il “PalaValenti” di Capo d’Orlando una festa di Pasqua dedicata a giovanili e mini-basket della Irritec Costa d’Orlando. In un clima di gioia e serenità, con il divertimento sempre in primo piano, il presidente Giuffrè, la dirigenza biancorossa e gli istruttori del settore giovanile accoglieranno presso il palazzetto dello sport tutti i piccoli atleti per trascorrere insieme un pomeriggio in allegria tra risate, cioccolata e ovviamente tanta pallacanestro. L’evento sarà l’occasione per scambiarsi gli auguri di buona Pasqua e di vivere un altro bel momento di aggregazione targato Costa d’Orlando

    Condividi:
    claudio.argiri (at) anni60news.com Direttore per amicizia con un contratto a vita fino a prova contraria, cerco di meritarmi il posto mettendoci un pizzico di bravura, serietà e tanta passione che mi derivano da oltre 20 anni di onorata carriera molto part time avendo, per fortuna e capacità, anche un altro impiego. Modestia a parte, il curriculum non è niente male, spaziando tra quotidiani, settimanali e chi più ne ha più ne metta, e va al di là dello sport che seguo da quando sono nato. Qui ci sto bene, per cui penso proprio che ci starò fino alla pensione, convinto che il progetto è molto valido e continueremo a raccogliere frutti sempre più copiosi. Nell'attesa Direttissima 60 che mi pregio di condurre sta diventando quasi maggiorenne e regala ogni qualvolta gioca le emozioni dell'Orlandina basket, e non solo. Da quest'anno conduco anche il contenitore del venerdi "Un calcio alla palla", storie, curiosità ed aneddoti del mondo pallonaro e dello sport in genere.