Armi nascoste in barca, barcellonese arrestato

    Armi nascoste in barca, barcellonese arrestato

    I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Barcellona Pozzo di Gotto hanno arrestato il 45enne barcellonese Carmelo Recupero per i reati di detenzione illegale di arma clandestina e di arma bianca. Nella stiva della sua imbarcazione – un Caicco di 16 metri denominato “La Perla Nera”, ormeggiato al porticciolo privato di Portorosa – un fucile, privo di matricola ma perfettamente funzionante, di fabbricazione artigianale, due pistole di manifattura artigianale, ed un pugnale. A scoprire la presenza di queste armi, nascoste in varie parti dell’imbarcazione dell’uomo, sono stati i militari dell’arma della Compagnia di Barcellona Pozzo di Gotto, con la collaborazione delle unità cinofile di Palermo. Resta adesso da capire se queste armi siano oggetto di furto o comunque siano di provenienza illegale. Il 45enne Carmelo Recupero è stato arrestato e trasferito nella casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.

    Condividi: