Milazzo: limiti alla balneazione

    Milazzo: limiti alla balneazione

    Il sindaco Giovanni Formica ha emanato l’ordinanza sindacale n. 33 del 28 marzo scorso con la quale in ossequio ad alcune disposizione dell’Asp di Messina e della Capitaneria di porto di Milazzo pone alcuni limiti alla balneazione in alcune zone della costa mamertina. Le aree interessate dal divieto sono quelle adiacenti la zona industriale, la zona del Porto e della Raffineria, mentre è interdetta per “pericolo immissioni” la zona prossima alla foce del torrente del Mela. Nella zona di Capo Milazzo invece per “motivi di sicurezza” i divieti riguardano i tratti com-presi tra Cala Pepe e Punta Rugno, Punta Brognolai a Punta Gamba di Donna, Torre del Palombaro alle Tre Pietracce, Punta Iacci a Pietre Rosse e da Pietra della Nave a Edicola Madonna del Tindari.
    Libera da divieti, invece, l’area dei Laghetti di Venere e la Punta Messinese del promontorio.

    Condividi: