Sant’Agata Militello. “Uno, Nessuno e Centomila”; Pirandello interpretato da Enrico Lo Verso

    Sant’Agata Militello. “Uno, Nessuno e Centomila”; Pirandello interpretato da Enrico Lo Verso

    Enrico Lo Verso, Alessandra Pizzi

    SANT’AGATA MILITELLO – L’attore siciliano Enrico Lo Verso porterà in scena al Palauxilium di Sant’Agata Militello – mercoledì 19 aprile alle 21.15 – “Uno, Nessuno e Centomila”, celeberrima opera del conterraneo Luigi Pirandello nell’adattamento della regista Alessandra Pizzi. “Ho scelto il più celebre dei suoi romanzi per l’omaggio a Luigi Pirandello, nel 150^ anniversario della nascita“, spiega la regista, “e l’ho reso monologo adattando il testo, curando la regia ed affidando ad una voce la narrazione di un ‘uomo senza tempo’ perché pronto al cambiamento, Vitangelo Moscarda, il protagonista interpretato da Enrico Lo Verso che lo rende uomo di oggi, di ieri, di domani“. Il monologo, magistralmente interpretato da Enrico Lo Verso, diventa il presupposto per un teatro che ‘informa’, che supera la funzione dell’intrattenimento e diventa pretesto, occasione, spunto per la conoscenza. “Sono tornato in teatro dopo dieci anni di assenza perché il lavoro di Alessandra Pizzi mi ha dato una spinta motivazionale e si è rivelato un’esperienza fantastica“, è il commento di Lo Verso, che aggiunge “pensavo di dover fare qualche replica ma la situazione si è evoluta al punto che siamo in giro per l’Italia da otto mesi, toccando molte regioni e raccolto un grande consenso anche dalle scuole che riempiono i teatri con i loro studenti“. Proprio questi ultimi assisteranno a una matinée in programma alle 10.30 presso il teatro dell’istituto “Zito” diretto da suor Valeria Marotta che non è nuova a questo tipo di attività che anzi incoraggia e propugna.

    Condividi:
    giuseppe.spignola (at) anni60news.com Giuseppe Spignola, giornalista, autore, speaker e conduttore radio/tv. Sono da sempre un grande appassionato di musica, media, giornalismo e comunicazione. Già dalla giovane età (sono nato nel luglio del 1975), ho cominciato a frequentare il mondo della radio e dei media in generale, seguendone costantemente l’evoluzione tecnologica, aggiornandomi e facendo diventare la mia passione un vero e proprio lavoro che svolgo da professionista ormai da oltre vent’anni di cui quasi dieci in forza al gruppo Radio Italia con esperienze di lavoro anche in ambito nazionale presso la sede centrale di Milano del Gruppo. Dal 2010 organico di Radio Italia Anni 60 (Eventi Srl); dal 2012 iscritto all’Albo Nazionale dei Giornalisti nell’elenco Pubblicisti, sono redattore di anni60news.com, collaboro con il Giornale di Sicilia e con alcune emittenti televisive. Nella mia attività, organizzo e presento eventi di informazione, intrattenimento e varietà; il mio primo amore però è la radio dove curo e conduco ogni giorno il programma Anni 60 Magazine che si occupa anche di rubriche e interviste che faccio a vari personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, della politica e della società. Sono un cultore della musica e dello stile di vita degli anni 80; amo i motori: in particolare la Vespa e le auto. Nel tempo libero viaggio, ascolto, osservo, scrivo, leggo.